Hellas Verona - Foggia 3-1 (Risultato finale)

Buonasera e buon ferragosto da Armando Borrelli e tutta la redazione di Calciofoggia.it
Questa sera seguiremo con voi il match del 3° turno di Coppa Italia, Hellas Verona - Foggia.

Prepartita:
19:45 - Ecco le formazioni ufficiali:

Hellas Verona (4-3-1-2): Rafael; Pisano - Marquez - Moras - Souprayen; Sala - Greco - Hallfredsson; Siligardi; Toni - Pazzini

Foggia (4-3-3): Narciso; Angelo - Coletti - Loiacono - Bencivenga; Sicurella - Quinto - Gerbo; Sarno - Sainz-Maza - Riverola

19:47 - In campo Narciso e Micale con il preparatore dei portieri Dibitonto per il riscaldamento.
19:51 - Entrano in campo i giocatori dell´Hellas e del Foggia per il riscaldamento.
Il campo sembra in ottime condizioni, temperatura percepita di 25° C.
20:17 - Le squadre rientrano negli spogliatoi. I rossoneri vanno a salutare i tifosi giunti fino a Verona prima di rientrare.
20:28 - Formazioni in campo! Foggia in maglia bianca, classica divisa gialloblu per l´Hellas.

PRIMO TEMPO

1° - Al calcio d´inizio il Foggia si schiera con Riverola "falso nueve", Sainz-Maza agisce invece sulla corsia sinistra.
2° - Spizzata di Pazzini verso l´area di rigore, Narciso blocca sicuro.
4° - Calcio di punizione a favore del Foggia sul lato corto alla sinistra del portiere dell´Hellas: batte Sarno ma sul suo cross fa buona presa Rafael.
6° - Tiro dalla distanza di Gerbo, Rafael blocca in due tempi, non senza problemi.
7° - Occasionissima per il Verona: Coletti sbaglia il passaggio orizzontale per Coletti, Pazzini intercetta la sfera e si invola verso Narciso ma il suo pallonetto dalla trequarti si spegne a lato.
9° - Pazzini cade in area ma per il Sig. Pasqua non c´è fallo su di lui ed assegna un calcio di punizione a favore del Foggia poiché il numero 11 dell´Hellas tocca la sfera con la mano mentre cade.
11° - Anticipo di Loiacono su Pazzini appostato al limite dell´area piccola sul cross dalla sinistra di Toni.
12° - Bella azione del Foggia che conquista il 1° corner della partita: dalla bandierina va Riverola ma Rafael blocca sicuro.
16° - Tiro dal limite dell´area di Pazzini respinto con il corpo da Coletti.
17° - Punizione per il Foggia sulla corsia sinistra d´attacco: il Foggia cerca uno schema con Sarno che la gioca bassa per Sainz-Maza, il numero 9 serve Sarno che mette la palla al centro per Loiacono che insacca! 0-1 per il Foggia!
21° - 1° angolo del match a favore del Verona: Halfredsson serve Souprayen che serve un compagno al centro che spara però altissimo.
22° - Pareggio del Verona: gran diagonale di esterno sinistro di Hallfredsson dal limite dell´area che si spegne nell´angolino alla sinistra di un incolpevole Narciso.
25° - Cross di Souprayen per Pazzini ma il suo tocco è troppo debole e Narciso blocca.
28° - Assist di Hallfredsson che trova Pazzini, il numero 11 serve Toni a centro area che spara però alto.
29° - Erroraccio di Narciso che serve Siligardi a due passi dall´area piccola, ma il numero 1 rossonero rimedia bloccando la sfera.
30° - Conclusione di Pisano dal vertice destro dell´area di rigore che termina in curva.
31° -Altra occasione per l´Hellas ma sul tiro di Pazzini è reattivo Narciso che mette in corner. Dall´angolo non nasce niente.
34° - 3° corner della partita per l´Hellas, ma nulla di fatto.
35° - Hallfredsson lancia Pazzini che cerca il cross per Toni che viene però anticipato da Angelo e l´azione sfuma.
37° - Cross di Souprayen dal settore di sinistra, a centro area colpisce Toni ma il suo colpo di testa e centrale.
41° - Pazzini punta e salta Bencivenga ma si allunga troppo la sfera che supera la linea di fondo.
44° - Cartellino giallo per Souprayen per un fallo a centrocampo su Sicurella.
45° - Termina il 1° tempo sul risultato di 1-1. Al vantaggio al 18° di Loiacono ha risposto Hallfredsson al 22°.

INTERVALLO
Dopo la visione del replay del gol del momentaneo vantaggio rossonero, possiamo ufficialmente confermare la realizzazione della rete da parte di Loiacono.

SECONDO TEMPO
46° - Gran cross di Hallfredsson per Toni che però non riesce in controbalzo a trovare il giusto impatto con la sfera.
48° - L´arbitro interrompe il gioco probabilmente per un lieve problema fisico, ma il gioco riprende dopo poco meno di 60 secondi.
49° - 1° cambio del Foggia: entra in campo Di Chiara al posto di Sicurella. Il neoentrato va a posizionarsi nel ruolo di terzino sinistro con Bencivenga che alza il suo raggio d´azione addirittura in attacco con Riverola che retrocede a centrocampo.
51° - Tiro dalla distanza di Siligardi, Narciso blocca sicuro.
52° - Hellas momentaneamente in 10 per un infortunio di Hallfredsson.
54° - L´islandese rientra in campo.
56° - Tiro dalla distanza alto di Angelo, contrastato da Pazzini. Ne nasce un battibecco con il Sig. Pasqua che ammonisce entrambi.
57° - Non ce la fa Hallfredsson che lascia il posto a Romulo.
58° - Tiro dalla distanza di Romulo murato da Quinto al limite dell´area di rigore.
60° - Tentativo da fuori area di Sarno che termina altissimo.
61° - Vantaggio Hellas Verona. Riverola perde palla sulla linea della rimessa laterale a pochi passi dall´area di rigore, Siligardi crossa al centro per Toni che, appostato sul secondo palo, non sbaglia ed insacca alle spalle di Narciso.
64° - 2° cambio del Foggia: De Zerbi inserisce Lodesani al posto di Bencivenga.
65° - Il Foggia si riposiziona con Sarno in posizione centrale, Lodesani a destra e Sainz-Maza a sinistra, anche se il folletto napoletano e lo spagnolo si invertono spesso.
67° - Altra grande azione di Siligardi e cross al centro per Pazzini la cui incornata viene neutralizzata da Narciso. L´azione prosegue e prima sul cross basso di Pazzini è Toni a non riuscire a trovare il tap-in vincente e poi, ancora sul prosieguo, è ancora il campione del mondo del 2006 ad impegnare Narciso che è attento a bloccare un suo colpo di testa.
70° - Sono 6´958 gli spettatori al Bentegodi, per un incasso di €47´654.
71° - Angolo per l´Hellas, nessun problema per la retroguardia rossonera.
72° - Fallo di Sala su Gerbo che progrediva verso l´area di rigore. Cartellino giallo per il numero 26 dell´Hellas. Sulla battuta corta di Sarno, Riverola lascia partire poi un cross che termina alto sulla trasversale della porta difesa da Rafael.
73° - Segnaliamo i "buu" razzista nei confronti di Angelo da parte della curva dell´Hellas Verona.
75° - Tentativo di uno-due tra Sainz-Maza e Sarno ma lo spagnolo viene anticipato da Marquez.
76° - Cartellino giallo per Moras per un fallo a centrocampo su Sarno.
78° - Doppio cambio per l´Hellas: entrano Jankovic e Gomez al posto di Pazzini e Siligardi.
79° - 3-1 dell´Hellas Verona. Jankovic incorna di testa il calcio d´angolo battuto da Romulo.
82° - Ultimo cambio per De Zerbi: entra in campo De Giosa al posto di Gerbo.
83° - Coletti si sposta a centrocampo con De Giosa che si posiziona invece sul centro sinistra della difesa.
85° - Intervento duro su De Giosa da parte di Jankovic, per l´arbitro è però regolare e Narciso è attento a mettere in corner. Dal successivo tiro dalla bandierina non nasce nulla da segnalare.
88° - Solito ottimo fraseggio dei giocatori rossoneri con Sarno che serve Riverola, lo spagnolo supera con un sombrero un avversario ma tira poi alto.
89° - Tiro dalla distanza di Greco che si spegne di molto fuori dallo specchio.
90° - Calcio di punizione da buona posizione, circa 25 metri, leggermente decentrato sulla sinistra, per il Foggia. Sulla sfera ci sono Sarno e Sainz-Maza: parte lo spagnolo ma la barriera mette in corner.
Ci saranno 4 minuti di recupero.
91° - Tre corner consecutivi per il Foggia, sul primo smanaccia Rafael sul secondo De Giosa colpisce ma un difensore locale mette in angolo, sul terzo la difesa scaligera spazza.
94° - Altro angolo per il Foggia: Sainz-Maza cerca direttamente la via del gol ma la sfera si spegne sull´esterno della rete.
Fischio finale. L´Hellas Verona batte per 3-1 un buon Foggia, passato in vantaggio al 18° con Loiacono. I gol dell´Hellas portano la firma di Hallfredsson al 22°, Toni al 61° e Jankovic al 79°.


Tabellino:

Hellas Verona 3-1 Foggia
18° Loiacono (Fog); 22° Hallfredsson (HVr); 61° Toni (HVr); 79° Jankovic (HVr)

Formazioni:

Hellas Verona (4-3-1-2): Rafael; Pisano - Marquez - Moras - Souprayen; Sala - Greco - Hallfredsson (57° Romulo); Siligardi (78° Gomez); Toni - Pazzini (78° Jankovic)
A disp.: Vencato - Gollini - Albertazzi - Laner - Bianchetti - Winck - Checchin
All.: Sig. Andrea Mandorlini

Foggia (4-3-3): Narciso; Angelo - Coletti - Loiacono - Bencivenga (64° Lodesani); Sicurella (49° Di Chiara) - Quinto - Gerbo (85° De Giosa); Riverola - Sainz-Maza - Riverola
A disp.: Micale - D´Angelo - Bruno - D´Allocco - Floriano - Agnelli
All.: Sig. Roberto De Zerbi


Ammoniti: 44° Souprayen (HVr); 56° Angelo (Fog); 56° Pazzini (HVr); 72° Sala (HVr); 76° Moras (HVr)

Espulsi:

Arbitro: Sig. Fabrizio Pasqua di Tivoli
1° Assistente: Sig. Alberto Tengoni di Milano
2° Assistente: Sig. Mauro Tonolini di Milano
4° Uomo: Sig. Leonardo Baracani di Firenze


Armando Borrelli