Livorno, la presentazione dei tre nuovi acquisti

È Andrew Delly Marie-Sainte il primo arrivo a sorpresa di questa fase iniziale di calciomercato. Difensore classe 1998, arriva dalla primavera del Napoli, con cui nella scorsa stagione ha collezionato ventidue presenze mettendo a segno anche due reti. Per lui, in precedenza, un’esperienza anche a Prato. “Non ho mai avuto modo di giocare contro il Livorno, ma è una squadra che ho seguito, visto che ho giocato a Prato. Livorno poi è una città molto bella, c’è il mare come a casa mia”, ha dichiarato il giovanissimo difensore francese, che sul modello da seguire non ha dubbi: “Mi ispiro a Koulibaly”.

È stato presentato quest’oggi nei locali del centro Coni di Tirrenia Dennis Iapichino, esterno sinistro classe 1990 nelle ultime due stagioni in forza al Siena. “Sono molto contento di essere in questa società”, ha dichiarato l’ex bianconero, “questa è una piazza molto calda che dà forza alla squadra, come ho potuto vedere quando sono venuto a giocare qua da avversario con il Siena. L’esito della corsa stagione non mi interessa, ora penso solamente al Livorno. Il direttore (Facci, ndr) mi ha cercato già un mese e mezzo fa: lo ringrazio per l’opportunità che mi ha concesso”.

Emozione dipinta sul volto per Tino Parisi, terzino destro classe 1995, giunto a Livorno dopo le esperienze con le maglie di Catania e Siracusa. “Sono molto felice di essere qui oggi”, ha dichiarato Parisi, ”mi è stata data un’opportunità a cui cercherò di rispondere sul campo. Le prime impressioni con i compagni di squadra e con l’allenatore sono state ottime”. L’ex Siracusa ha anche illustrato quelle che sono le sue caratteristiche in campo: “Le mie principali caratteristiche sono la corsa e il dinamismo. La scorsa stagione spesso ho anche giocato in una posizione più avanzata: questo mi ha permesso di segnare anche qualche gol”.

fonte: amaranta.it


Francesco Ricci