ᆱCon il Trani vogliamo porte aperteᄏ

0
20 views

FOGGIA – Lo stadio � chiuso ai tifosi? Il presidente della squadra di casa non entra in tribuna per restare fuori con i suoi �colleghi�. � successo domenica scorsa a Foggia nel corso della gara contro il Francavilla (Serie D girone H). Un match che la Prefettura ha inteso disporre a porte chiuse per la mancanza di alcuni requisiti di sicurezza dello stadio Zaccheria. �Non ho guardato la partita e sono rimasto fuori dai cancelli perch� lo stadio era inibito ai sostenitori del Foggia�, ha spiegato il presidente rossonero Davide Pelusi.

PRESIDENTE-TIFOSO – Un messaggio chiaro che sembra voler rimarcare quanto sia appassionato e tifoso della squadra rossonero, ancor prima che dirigente. Il numero uno del sodalizio dauno, sciarpetta alla mano, si � mischiato tra i 300 sostenitori assiepati sotto il cancello serrato della Tribuna Ovest. Cori, applausi e tanto cuore per sostenere, seppur a distanza, la squadra di calcio cittadina. Un gesto molto apprezzato dai supporter, il cui tam – tam su Facebook ha subito eletto Pelusi a beniamino. Un comportamento che va in netto contrasto con i dissapori del recente passato tra la vecchia gestione e la torcida rossonera.

STADIO – L�obiettivo, per�, � evitare che questa situazione si ripeta. �Lavoriamo per far tornare subito a norma lo Zaccheria. In questi giorni produrremo nuovi certificati e cercheremo di completare i lavori. Tra quindici giorni vogliamo i tifosi sugli spalti�. � al lavoro anche il Comune. Lo stesso club Acd Foggia ha comunicato via Facebook che �l�Amministrazione comunale, in particolare il sindaco Gianni Mongelli, ha disposto l�esecuzione dei lavori di adeguamento presso lo stadio comunale Pino Zaccheria. Questi lavori potrebbero consentire la disputa della prossima gara casalinga dei rossoneri con Il Fortis Trani in programma domenica 23 settembre, per una capienza ridotta di 4999 spettatori�.

fonte: Domenico Carella – corriere del mezzogiorno