14^ giornata Serie C girone C – Risultati, tabellini e classifica

0
250 views

La 14^ giornata del campionato di Serie C girone C regala risultati importanti in tutte le zone della classifica.

Risultati e tabellini della 14^ giornata del campionato di Serie C girone C

Casertana – Monopoli 2-1
10′ Cuppone (Cas), 37′ Izzillo (Cas), 45’+2 Zambataro (Mon)

La Casertana fa suo il posticipo battendo 2-1 il Monopoli.
Accade tutto nella prima frazione: i campani sbloccano il match con il gol a porta vuota di Cuppone su assist di Hadziosmanovic, e che raddoppiano al 37′ con Izzillo che recupera un pallone e dai 25 metrinon lascia scampo a Menegatti; nell’ultimo minuto di recupero i pugliesi accorciano le distanze con la marcatura di Zambataro, ma non basta nonostante la Casertana chiuda in 9 a causa di due cartellini rossi.

Casertana (4-3-3): Avella; Hadziosmanovic, Buschiazzo, Konaté, Setola; Izzillo, Santoro, Icardi; Pacilli (86′ Matese, 90’+4 Ciriello), Castaldo Cuppone
A disp.: Dekic, Zivkovic, Longobardo, Petito, Petruccelli, Valeau, Origlia, Varesanovic, De Lucia, Polito
All.: Guidi
Monopoli (3-5-2): Menegatti; Nicoletti (29′ Sales), Giosa, Mercadante; Zambataro (71′ Tazzer), Piccinni (72′ Vassallo), Giorno, Paolucci, Guiebre; Starita (60ì Marilungo), Samele (60′ Santoro)
A disp.: Pozzer, Bastrini, Arlotti, Antonacci, Nina, Lombardo, Rimoli
All.: Scienza
Note – Ammoniti: Hadziosmanovic, Castaldo, Icardi e Santoro per la Casertana; Giorno, Starita e Zambataro per il Monopoli. Espulsi: Icardi e Konaté per la Casertana, rispettivamente per somma di cartellini gialli e per rosso diretto.

Catania – Cavese 1-1
35′ Pecorino (Cat), 58′ Russotto (Cav)

Il Catania impatta per 1-1 contro la Cavese che torna a fare punti dopo 4 sconfitte.
I padroni di casa passano in vantaggio al 35′ con la papera di Bisogno sul colpo di testa non irresistibile di Pecorino, ma gli ospiti pareggiano nella ripresa con l’ex Russotto che batte Confente con un semplice tap-in su cross di Senesi.
Negli ultimi minuti i siciliani rimangono anche in 9 – espulsi Welbeck e Tonucci – ma i campani non riescono a trovare la zampata per portare a casa l’intera posta in palio.

Catania (3-5-2): Confente; Tonucci, Claiton (32′ Zanchi), Silvestri; Calapai, Piovanello (87′ Noce), Welbeck, Biondi, Pinto (69′ Albertini); Pecorino, Sarao (46′ Emmausso)
A disp.: Santurro, Della Valle, Izco, Panebianco, Piccolo, Manneh, Vrikkis
All.: Cristaldi (Raffaele squalificato)
Cavese (4-3-3): Bisogno; Tazza, Matino, De Franco, Semeraro; Cuccurullo (69′ Matera), Pompetti, Esposito (78′ Favasuli); Senesi, Germinale (90′ Vivacqua), Russotto (90′ De Rosa)
A disp.: D’Andrea, Cannistrà, Marzupio, Ricchi, Migliorini, Onisa, Montaperto, De Paoli
All.: Maiuri
Note – Ammoniti: Silvestri, Pinto e Welbeck per il Catania; Esposito, Germinale e Cuccurullo per la Cavese. Espulsi: Welbeck e Tonucci per il Catania, rispettivamente per somma di cartellini gialli e per rosso diretto.

Catanzaro – Turris 3-1
23′ Esempio (Tur), 44′ Risolo (Cat), 81′ Evacuo (Cat), 90’+5 Curiale (Cat) 

Lo scontro in zona play-off tra Catanzaro e Turris viene vinto per 3-1 dai calabresi.
Sono i campani a passare in vantaggio al 23′ con Esempio che batte Branduani sfruttando l’assist di Giannone. Tuttavia il match cambia quando proprio Esempio si fa espellere per somma di gialli ed i giallorossi ribaltano tutto: al 44′ Risolo riceve di tacco da Evacuo ed insacca; all’81’ l’esperto attaccante si mette in proprio e batte Abagnale, che deve recuperare anche al 95′ un altro pallone dalla sua rete, infilato dall’elegante colpo di tacco di Curiale su cross basso dalla destra di Carlini

Catanzaro (3-4-1-2): Branduani; Riccardi (46′ Evans), Fazio, Pinna; Garufo, Verna (75′ Altobelli), Risolo (46′ Carlini), Casoli; Corapi; Evacuo (89′ Curiale), Di Massimo (58′ Di Piazza)
A disp.: Iannì, Di Gennaro, Martinelli, Salines, Riggio, Pipicella, Furina
All.: Calabro
Turris (3-4-1-2): Abagnale; Rainone, Di Nunzio, Lorenzini (84′ Alma); Da Dalt, Franco (84′ Longo), Tascone, Esempio; Romano (62′ Brandi); Pandolfi, Giannone (55′ Signorelli)
A disp.: Barone, D’Oriano, Lame, Loreto, Esposito, D’Ignazio, Marchese, Fabiano
All.: Fabiano
Note – Ammoniti: Pinna, Fazio, Branduani ed Altobelli per il Catanzaro; Esempio per la Turris. Espulso: Esempio per la Turris, per somma di cartellini gialli.

Foggia – Palermo 2-0
17′ D’Andrea (Fog), 36′ Rocca (Fog)

Il Foggia batte per 2-0 il Palermo.
Decidono il diagonale di D’Andrea al 17′ ed il preciso rasoterra da fuori area di Rocca al 36′, che non lasciano scampo a Pelagotti.

Foggia (3-5-1-1): Fumagalli; Anelli (90’+4 Galeotafiore), Gavazzi (83′ Germinio), Del Prete; Kalombo, Vitale (70′ Garofalo), Salvi, Rocca, Di Jenno; Curcio (83′ Dell’Agnello); D’Andrea (90’+3 Pompa)
A disp.: Vitali, Ndiaye, Raggio Garibaldi, Morrone, Aramini, Tomassini, Baldé
All.: Marchionni
Palermo (4-2-3-1): Pelagotti; Accardi, Somma (82′ Martin), Marconi, Crivello; Broh (53′ Palazzi), Odjer (64′ Rauti); Kanouté (64′ Valente), Luperini, Floriano (53′ Lucca); Saraniti
A disp.: Fallani, Doda, Silipo, Lancini, Peretti
All.: Boscaglia
Note – Ammoniti: Kalombo, Dell’Agnello e Salvi per il Foggia; Crivello, Saraniti e Lucca per il Palermo.

Paganese – Bari 0-1
32′ Montalto (Bar)

La Paganese non riesce a far valere il fattore campo, cedendo per 1-0 al Bari.
Decide il match la punizione di Montalto che, deviata dalla barriera, non lascia scampo a Campani.

Paganese (3-5-2): Campani; Cigagna (64′ Cesaretti, 77′ Isufaj), Schiavino, Mattia; Carotenuto, Onescu, Bonavolontà (79′ Bramati), Scarpa, Squillace; Diop, Mendicino (64′ Guadagni)
A disp.: Bovenzi, Fasan, Esposito, Perazzolo, Di Palma, Curci, Costagliola
All.: Erra
Bari (3-4-3): Frattali; Celiento, Sabbione, Di Cesare; Ciofani, De Risio, Maita, Semenzato (73′ Lollo); Citro (26′ D’Ursi, 72′ Bianco), Antenucci, Montalto (61′ Candellone)
A disp.: Marfella, Perrotta, Hamlili, Simeri, Marras, D’Orazio, Corsinelli, Andreoni
All.: Auteri
Note – Ammoniti: Onescu, Diop, Bonavolontà e Schiavino per la Paganese; De Risio per il Bari.

Potenza – Viterbese 2-3
15′ e 41′ Cianci (Pot), 50′ e 56′ Mbendé (Vit), 90’+4 Simonelli (Vit) 

Il Potenza cede il passo alla Viterbese all’ultimo respiro, perdendo 2-3 facendosi rimontare il doppio vantaggio.
I lucani chiudono il primo tempo sul 2-0 grazie alla doppietta di Cianci, che batte Daga al 15′ su assist di Compagnon ed al 41′ con un’incornata su sviluppi di corner. Nella ripresa però i laziali prima trovano il pari con la doppietta di Mbendé (che per due volte di testa sovrasta la difesa locale e manda il pallone alle spalle di Marcone) e poi trovano al 94′ con Simonelli la rete decisiva per il successo.

Potenza (3-5-2): Marcone; Coccia, Boldor, Di Somma; Viteritti (80′ Nigro), Coppola (69′ Volpe), Zampa, Compagnon (53′ Iuliano), Di Livio; Cianci, Ricci
A disp.: Brescia, Sandri, Romei, Lauro, Iacullo, Fontana, Spedalieri, Lorusso
All.: Capuano
Viterbese (4-3-3): Daga; Bianchi (46′ Calì, 90′ Falbo), Markic, Mbendé, Baschirotto; Bensaja, Bezziccheri (70′ Besea), Salandria; Simonelli, Tounkara (11′ Rossi), Russo
A disp.: Borsellini, Maraolo, De Santis, E.Menghi, Sibilia, Galardi, M.Menghi, Ferrani
All.: Taurino
Note – Ammoniti: Zampa, Coppola, Di Livio, Ricci per il Potenza; Daga, Urso, Baschirotto, Salandria, Bezziccheri, Simonelli per la Viterbese.

Teramo – Vibonese 2-2
12′ Plescia (Vib), 27′ e 70′ Costa Ferreira (Ter), 81′ Tumbarello (Vib)

La corsa del Teramo viene rallentata dalla Vibonese con match terminato 2-2.
Plescia sblocca la partita al 12′ ribadendo in rete il diagonale di Rasi dopo essersi alzato il pallone, ma Costa Ferreira al 27′ ed al 70′ prima pareggia e poi porta in vantaggio gli abruzzesi sfruttando due palloni vaganti in area calabrese. Tuttavia l minuto 81 Tumbarello insacca col piattone il gol del definitivo 2-2 su sviluppi di corner.

Teramo (4-2-3-1): Lewandowski; Celentano, Soprano, Piacentini, Tentardini; Arrigoni, Santoro; Ilari (58′ Di Francesco), Bombagi, Costa Ferreira; Pinzauti (59′ Bunino)
A disp.: D’Egidio, Trasciani, Mungo, Cappa, Lasik, Birligea, Viero, Iotti, Gerbi
All.: Paci
Vibonese (3-4-3): Marson; Sciacca, Bachini, Mahrous; Ciotti, Prezzabile, Tumbarello (84′ Vitiello), Raso (79′ La Ragione); Parigi (61′ Berardi), Plescia, Statella
A disp.: Mengoni, Spina, Falla, Leone, Ambro, Di Santo, Montagno, Riga, Mancino
All.: Galfano
Note – Ammoniti: Pinzauti per il Teramo; Bachini e Statella per la Vibonese.

Ternana – Bisceglie 3-0
8′ e 50′ Partipilo (Ter), 40′ Proietti (Ter)

Non perde il passo la Ternana che schianta con un netto 3-0 il Bisceglie.
In gol ci vanno Partipilo, autore di una doppietta, che sblocca il match all’8′ trovando una deviazione sul tiro-cross di Furlan e la chiude al 50′ con zuccata sempre su assist di Furlan. Nel mezzo, precisamente al 40′, Proietti aveva trovato il giusto diagonale per siglare il momentaneo 2-0.

Ternana (4-2-3-1): Iannarilli; Defendi (13′ Laverone), Suagher, Boben, Mammarella (46′ Salzano); Damian, Proietti (70′ Palumbo); Partipilo, Vantaggiato, Furlan (80′ Torromino); Raicevic (69′ Paghera)
A disp.: Vitali, Ferrante, Russo, Onesti, Peralta, Bergamelli, Diakité
All.: Lucarelli
Bisceglie (5-4-1): Russo; Pelliccia, Vona (61′ De Marino), Altobello, Priola, Giron; Sartore (75′ Mansour), Maimone, Cittadino (46′ Zagaria), Vitale (60′ Makota); Rocco
A disp.: Sapri, Spurio, Padulano, Cigliano, Ferrante, Laraspata, Lauria, Casella
All.: Ricchetti (Bucaro squalificato)
Note – Ammoniti: nessuno.

Virtus Francavilla – Avellino 1-0
2′ Vazquez (VFr)

Basta un gol alla Virtus Francavilla per battere l’Avellino.
Decide il match Vazquez dopo soli 2 minuti, . All’84’ Perez ha dal dischetto la possibilità di raddoppiare, ma sua la mira è imprecisa con il pallone che termina alto sulla traversa.

Virtus Francavilla (3-5-2): Crispino; Delvino, Pambianchi, Caporale; Giannotti (90′ Tchetchoua), Franco, Calcagno (46′ Carella), Di Cosmo, Nunzella (76′ Sparandeo); Perez, Vazquez (88′ Puntoriere)
A disp.: Costa, Sarcinella, Celli, Mastropietro, Buglia, Magnavita
All.: Trocini
Avellino (3-5-2): Leoni; L. Silvestri, Miceli, Rocchi (77′ Rizzo); Ciancio, Aloi, D’Angelo (62′ Bernardotto), De Francesco (45′ M. Silvestri), Tito (61′ Burgio); Santaniello (60′ Fella), Maniero
A disp.: Pizzella, Dossena, Bruzzo, Nikolic
All.: Molino (Braglia assente per Covid-19)
Note – Ammoniti: Nunzella, Pambianchi, Caporale e Delvino per la Virtus Francavilla; Aloi per l’Avellino.

Ha riposato la Juve Stabia

Classifica dopo la 14^ giornata del campionato di Serie C girone C

36 – Ternana
29 – Bari#
25 – Teramo#
22 – Catanzaro#
21 – Foggia
20 – Catania# (-2), Turris#
18 – Avellino**#, Juve Stabia#
17 – Vibonese#
16 – Palermo#
14 – Virtus Francavilla
13 – Monopoli*#
12 – Paganese, Casertana*#
11 – Viterbese#
10 – Bisceglie**#, Potenza
6 – Cavese#
* – Una partita in meno
# – Ha già riposato

Calciofoggia.it è anche su Facebook! Metti “Mi piace” alla nostra pagina per rimanere sempre aggiornato!