15^ giornata Serie C girone C – Risultati, tabellini e classifica

0
404 views

Il campionato di Lega Pro Serie C girone C giunge alla 15^ giornata, con molte partite tirate e decise negli ultimi minuti.

Risultati e tabellini della 15^ giornata del campionato di Serie C girone C

Avellino – Ternana 1-2
9’ Vantaggiato (Trn), 38’ Aloi (Ave), 90′ Laverone (Trn)

Una delle partite decise nel finale è proprio quella tra Avellino e Ternana.
Nemmeno 10 minuti e gli ospiti sbloccano il match con la spaccata di Vantaggiato sul tiro-cross di Boben, ma i padroni di casa trovano il pareggio al 38’ con il piatto destro di Aloi sul crss dalla destra di Ciancio.
Quando la partita sembra doversi concludere in pareggio è Laverone al 90′ a trovare il gol decisivo, insaccando in rete la respinta di Pane sul tiro a giro di Peralta.

Avellino (4-4-2): Pane; Ciancio, Rocchi, Dossena, L. Silvestri; Adamo, D’Angelo (75′ M. Silvestri), Aloi, Tito (74′ Burgio); Fella (72′ Bernardotto), Santaniello (63′ Maniero)
A disp.: Leone, Pizzella, Nikolic, Rizzo, Rocchi
All.: Braglia
Ternana (4-2-3-1): Iannarilli; Laverone, Russo, Boben, Salzano; Damian, Proietti (79′ Bergamelli); Partipilo (83′ Peralta), Palumbo (69′ Falletti), Furlan (79′ Paghera); Vantaggiato (68′ Raicevic)
A disp.: Vitali, Ndir, Torromino, Ferrante, Onesti
All.: Lucarelli
Note – Ammoniti: Dossena per l’Avellino; Proietti, Boben e Laverone per la Ternana.

Bari – Vibonese 0-0

Termina senza reti la sfida tra Bari e Vibonese.
Marson protagonista dell’incontro, opponendosi ogni qualvolta chiamato in causa per negare il gol decisivo ai giocatori pugliesi, che hanno chiuso il match in 10 per il cartellino rosso esibito Sabbione al minuto 87, mentre precedentemente era stato espulso dalla panchina Montalto, da poco sostituito da Auteri.

Bari (3-4-3): Frattali; Ciofani, Sabbione, Di Cesare; Semenzato (72′ D’Ursi), Maita, De Risio (46′ Lollo), D’Orazio; Marras (82′ Simeri), Antenucci, Montalto (72′ Candellone)
A disp.: Liso, Marfella, Perrotta, Hamlili, Corsinelli, Celiento, Andreoni
All.: Auteri
Vibonese (3-4-1-2): Marson; Sciacca, Redolfi, Mahrous; Ciotti, Tumbarello, Laaribi, Rasi; Berardi (82′ Parigi); Plescia (82′ Spina), Statella
A disp.: Mengoni, Prezzabile, La Ragione, Falla, Leone, Ambro, Di Santo, Montagno Grillo, Riga, Vitiello
All.: Galfano
Note – Ammoniti: De Risio, Ciofani, Di Cesare, Lollo e Sabbione per il Bari; Laaribi, Tumbarello, Rasi, Marson e Statella per la Vibonese. Espulsi Montalto e Sabbione per il Bari, rispettivamente dalla panchina per rosso diretto ed in campo per somma di cartellini gialli.

Bisceglie – Catanzaro 1-3
12′ rig. Cittadino (Bis), 38′ Di Massimo (Cat), 48′ Contessa (Cat), 62′ Evacuo (Cat)

Il Bisceglie non riesce a far valere il fattore campo e cede per 1-3 contro il Catanzaro.
I pugliesi partono meglio e si portano in vantaggio al 12′ con il rigore realizzato da Cittadino, ma i calabresi non ci stanno e trovano il pareggio al 38′ il pareggio con la zuccata di Di Massimo su cross di Contessa. Nella ripresa gli ospiti dilagano: prima Contessa ribalta il parziale al 48′ finalizzando un contropiede, infine al 62′ Evacuo fissa il finale sfruttando nuovamente un cross di Contessa per il più facile dei tap-in. Il Catanzaro chiude in 10 per l’ingenua espulsione di Martinelli, che si fa espellere per somma di gialli al 93′ per aver provato a segnare di mano.

Bisceglie (4-3-3): Spurio; Pelliccia (76′ Makota), Vona, Altobello, Giron; Maimone (76′ Priola), Cittadino, Zagaria (69′ Casella); Mansour (68′ Vitale), Musso, Sartore (68′ Padulano)
A disp.: Russo, De Marino, Rocco, Cigliano, Ferrante, Laraspata, Lauri
All.: Ricchetti (Bucaro squalificato)
Catanzaro (3-4-1-2): Branduani; Pinna, Fazio, Martinelli; Casoli, Verna (86′ Altobelli), Corapi, Contessa; Carlini (82′ Risolo); Evacuo (69′ Di Piazza), Di Massimo (70′ Curiale)
A disp.: Iannì, Di Gennaro, Salines, Urso, Riggio, Evans, Furina
All.: Calabro
Note – Ammoniti: Cittadino, Altobello e Zagaria per il Bisceglie; Martinelli per il Catanzaro. Espulso: Martinelli per il Catanzaro per somma di cartellini gialli.

Cavese – Virtus Francavilla 0-0

Pari e patta e reti bianche tra Cavese e Virtus Francavilla.
Partita con poche emozioni e portieri attenti nelle occasioni in cui vengono chiamati in causa.

Cavese (4-3-3): Russo; Tazza, Matino, De Franco, Semeraro (86′ Ricchi); Matera, Pompetti (75′ Lulli), Esposito; Senesi (64′ Vivacqua), Germinale (87′ De Rosa), Russotto
A disp.: Bisogno, Favasuli, De Paoli, Onisa, Marzupio, Montaperto, Cannistrà, Nunziante
All.: Maiuri
Virtus Francavilla (3-5-2): Crispino; Delvino, Pambianchi (12′ Sparandeo), Caporale; Giannotti, Franco, Castorani (82′ Tchetchoua), Di Cosmo, Nunzella (83′ Zenuni); Puntoriere (76′ Carella), Vazquez
A disp.: Costa, Sarcinella, Celli, Mastropietro, Vuglia, Calcagno, Magnavita
All.: Trocini
Note – Ammoniti: Esposito e Russotto per la Cavese; Carella, Delvino, Zenuni e Crispino per la Virtus Francavilla.

Juve Stabia – Potenza 2-0
32′ Orlando (JvS), 78′ Bubas (JvS)

La Juve Stabia fa suo il match contro il Potenza per 2-0.
Un gol per tempo per i campani: al 32′ Orlando sblocca il match con un rasoterra che batte Marcone; al 78′ è Bubas a non lasciare scampo al portiere ospite, sfruttando il cross rasoterra di Ripa su cui ha mancato l’intervento Boldor.

Juve Stabia (4-3-3): Tomei;  Scaccabarozzi, Codromaz, Troest, Allievi; Bovo, Berardocco, Vallocchia; Fantacci (84′ Golfo, 91′ Guarracino), Romero (69′ Ripa), Orlando (69′ Bubas)
A disp.: Lazzari, Russo, Bentivegna, Volpicelli, Oliva
All.: Padalino
Potenza (3-4-2-1): Marcone; Conson, Boldor, Zampa; Coccia, Coppola (51′ Viteritti), Sandri (78′ Iuliano), Panico; Compagnon, Ricci; Cianci (57′ Volpe)
A disp.: Santopadre, Brescia, Lauro, Iacullo, Nigro, Fontana, Di Somma, Spedalieri, Lorusso
All.: Capuano
Note – Ammoniti: Troest e Ripa per la Juve Stabia; Coppola, Sandri, Viteritti e Zampa per il Potenza.

Monopoli – Foggia 2-3
5’ e 43’ rig. Curcio (Fog), 15’ rig. Mercadante (Mon), 30’ Samele (Mon), 86’ Garofalo (Fog)

Il Foggia fa suo il derby pugliese espugnando per 3-2 il campo del Monopoli con gol decisivo siglato a pochi minuti dal 90′.
Sblocca la partita in favore dei rossoneri la punizione di Curcio che batte un incerto Menegatti. I padroni di casa non ci stanno e prima pareggiano con il calcio di rigore al 15′ segnato da Mercadante e poi ribaltano il risultato alla mezz’ora con il tocco sotto misura di Samele sul cross dalla destra di Starita. Prima del duplice fischio, precisamente al 42′ anche gli ospiti conquistano un calcio di rigore realizzato da Curcio, poi, quando il cronometro segna il minuto 86, è Garofalo a trovare la rete decisiva insaccando il cross dalla sinistra di Di Jenno e regalando i 3 punti ai “Satanelli”, con i “Gabbiani” che al 90′ rimangono anche in 10 dopo il doppio cartellino giallo mostrato ad Arena.

Monopoli (3-5-2): Menegatti (46’ Pozzer); Sales, Giosa, Mercadante; Tazzer (82’ Arena), Lombardo, Vassallo (64’ Guiebre), Paolucci, Zambataro; Samele (64’ Santoro), Starita (76’ Marilungo)
A disp.: Oliveto, Bastrini, Fusco, Arlotti, Antonacci, Nina, Rimoli
All.: Scienza
Foggia
(3-5-1-1): Fumagalli; Anelli, Gavazzi, Del Prete; Kalombo (63’ Di Masi), Vitale (76’ Garofalo), Salvi (76’ Morrone), Rocca, Di Jenno; Curcio (85’ Baldé), D’Andrea (76’ Dell’Agnello)
A disp.: Vitali, Galeotafiore, Germinio, Raggio Garibaldi, Lucarelli, Aramini, Pompa
All.: Marchionni
Note – Ammoniti: Paolucci, Samele ed Arena per il Monopoli; Del Prete e Salvi per il Foggia. Espulso: Arena per il Monopoli, per somma di cartellini gialli.

Palermo – Casertana 2-0
20′ Rauti (Pal), 71′ Lucca (Pal)

Il Palermo regola per 2-0 la Casertana.
Vantaggio rosanero siglato al 20′ con il diagonale di Rauti che batte Avella. Il raddoppio dei siciliani porta invece la firma di Lucca, in rete al 76′ con un colpo di testa su cross di Valente. Entrambe le squadre chiudono in 10 con i rossi esibiti a Buschiazzo e Marconi al termine di uno scambio di vedute poco amichevole alla mezz’ora della ripresa.

Palermo (4-2-3-1): Pelagotti; Accardi (74′ Doda), Somma, Marconi, Crivello; Palazzi, Odjer (45′ Broh); Kanouté, Rauti (78′ Lancini), Valente; Lucca (89′ Santana)
A disp.: Fallani, Matranga, Floriano, Martin, Silipo, Peretti
All.: Boscaglia
Casertana (4-5-1): Avella; Polito (69′ Setola), Ciriello, Buschiazzo, Valeau; Varesanovic, Izzillo, Santoro, Bordin (55′ Matese), Origlia (80′ Fedato); Castaldo (70′ De Sarlo)
A disp.: Dekic, De Lucia
All.: Guidi
Note – Ammoniti: Palazzi, Odjer, Marconi, Luperini e Doda per il Palermo; Origlia per la Casertana. Espulsi: Marconi per il Palermo e Buschiazzo per la Casertana, entrambi per roso diretto.

Turris – Teramo 1-1
19’ Santoro (Ter), 70′ Giannone (Tur)

Termina 1-1 tra Turris e Teramo.
Gli abruzzesi trovano il vantaggio al 19’ con un gran tiro a giro di Santoro che supera Abagnale e termina in rete; i campani trovano il pareggio al 70′, con Giannone che supera Lewandowski con un dolce tocco sotto al termine di un’azione manovrata.

Turris (3-4-1-2): Abagnale; Rainone, Di Nunzio (64′ D’Ignazio), Lorenzini; Fabiano, Tascone (64′ Signorelli), Franco (77′ Romano), Da Dalt; Giannone (87′ Marchese); Pandolfi, Longo (77′ Lame)
A disp.: Barone, D’Alessandro, Loreto, Sandomenico, Esposito, Alma, Brandi
All.: Fabiano
Teramo (4-2-3-1): Lewandowski; Trasciani, Soprano, Iotti, Tentardini; Arrigoni, Santoro (61′ Mungo); Ilari, Bombagi (82′ Gerbi), Costa Ferreira (90′ Cappa); Bunino (61′ Viero)
A disp.: D’Egidio, Pinzauti, Di Francesco, Celentano, Birligea, Di Matteo
All.: Paci
Note – Ammoniti: Di Nunzio e Tascone per la Turris; Bombagi, Iotti e Gerbi per il Teramo.

Viterbese – Catania 1-2
54′ Bezziccheri (Vit), 79′ Pecorino (Cat), 90’+4 Sarao (Cat)

Il Catania si impone per 2-1 sul campo della Viterbese all’ultimo respiro.
Al 54′ i laziali si portano in vantaggio con Bezziccheri, che incorna il cross dalla destra di Salandria anticipando Noce e non lascia scampo a Confente. Il pareggio siculo giunge al 79′ con il tap-in di Pecorino al termine di un’azione confusa. La partita si decide però nel 4′ ed ultimo minuto di recupero, con un calcio di rigore in favore degli etnei: Sarao si fa inizialmente ipnotizzare da Daga ma riesce poi ad insaccare in rete la ribattuta, trovando la rete che vale i tre punti.

Viterbese (4-3-3): Daga; Baschirotto, Mbendé, Markic, Urso (46′ Falbo); Salandria, Bensaja, Palermo (86′ Besea); Bezziccheri (74′ Ferrani), Rossi (74′ Cappelluzzo), Simonelli (90′ Galardi)
A disp.: Maraolo, De Santis, Bianchi, Sibilia, Menghi, De Falco, Calì
All.: Taurino
Catania (3-5-2): Confente; Noce, Silvestri, Zanchi; Albertini (68′ Calapai), Izco (60′ Sarao), Maldonado, Rosaia, Pinto (59′ Biondi); Pecorino, Piccolo
A disp.: Martinez, Claiton, Dall’Oglio, Panebianco, Piovanello, Gatto, Manneh, Vrikkis
All.: Raffaele
Note – Ammoniti: Simonelli, Markic e Besea per la Viterbese; Maldonado, Rosaia e Sarao per il Catania.

Ha riposato la Juve Stabia

Classifica dopo la 15^ giornata del campionato di Serie C girone C

39 – Ternana
30 – Bari#
26 – Teramo#
25 – Catanzaro#
24 – Foggia
23 – Catania# (-2)
21 – Avellino*#, Juve Stabia#, Turris#
19 – Palermo#
18 – Vibonese#
15 – Virtus Francavilla
13 – Monopoli*#
12 – Paganese#, Casertana*#
11 – Viterbese#
10 – Bisceglie*#, Potenza
7 – Cavese#
* – Una partita in meno
# – Ha già riposato

Calciofoggia.it è anche su Facebook! Metti “Mi piace” alla nostra pagina per rimanere sempre aggiornato!