35^ giornata Serie C girone C – Risultati, tabellini e classifica

0
67 views

La 35^ giornata del campionato di Lega Pro, Serie C girone C, risulta essere ancora una volta incompleta a causa di un rinvio per Covid-19: non è stata infatti disputata la partita tra Juve Stabia e Catanzaro, posticipata a mercoledì 21 aprile a causa della decisione dei calabresi di usufruire del “jolly”.

Risultati e tabellini della 35^ giornata del campionato di Serie C girone C

Avellino – Bari 1-0
84′ Fella (Ave)

L’Avellino vince per 1-0 lo scontro diretto contro il Bari e pone una serie ipoteca sul secondo posto, portandosi a +7 proprio sui pugliesi.
Match-winner è Fella, che al minuto 84 batte Frattali trovando il giusto tocco sul corner battuto da Aloi.

Avellino (3-5-2): Forte; L. Silvestri (65′ Rocchi), Dossena, Illanes; Ciancio, Carriero, Aloi (89′ De Francesco), D’Angelo, Tito; Maniero, Bernardotto (60′ Fella)
A disp: Pane, Rizzo, Laezza, Miceli, M. Silvestri, Errico, Adamo, Capone, Baraye
All.: Braglia
Bari (3-5-2): Frattali; Minelli, Di Cesare, Perrotta; Marrras, Maita, Lollo (85′ D’Ursi), De Risio, Rolando; Antenucci, Cianci
A disp.: Marfella, Fiory, Ciofani, D’Argenio, Candellone, Pinto, Semenzato, Mercurio, Mané
All.: Carrera
Note – Ammoniti: Ciancio, Carriero, Dossena e Tito per l’Avellino; Maita, Marras, Di Cesare e Lollo per il Bari.

Bisceglie – Virtus Francavilla 1-0
28′ Mansour (Bis)

Il rientro di mister Bucaro sulla panchina del Bisceglie è vittorioso: i nerazzurrostellati vincono infatti per 1-0 il derby contro il Monopoli.
Gol decisivo siglato da Mansour al 28′ minuto, con un tiro al volo su cross dalla destra di Sartore che si insacca alle spalle di Costa.
La Virtus Francavilla chiude il match in 10, a causa del rosso a 3 minuti dalla fine mostrato a Delvino.

Bisceglie (4-4-2): Spurio; Giron, Vona, Priola, Hassan;  Mansour, Romizi (82′ Vitale), Maimone, Sartore (82′ Zagaria); Makota (41′ Cecconi), Rocco (90′ Altobello)
A disp: Russo; De Marino, Gilli, Tazza, Bassano, Cittadino, Ibrahim, Ferrante, Casella, Goffredo, Musso
All.: Bucaro
Virtus Francavilla (3-5-2): Costa; Pambianchi, Sparandeo (78′ Ciccone), Delvino; Giannotti (52′ Carella), Castorani (62′ Tchetchoua), Franco, Mastropietro (63′ Maiorino), Nunzella; Adorante, Vazquez
A disp.: Cripisino, Negro, Celli, Caporale, Marino, Calcagno, Zenuni, Di Cosmo, Miccoli
All.: Colombo
Note – Ammonito: Maimone e Vitale per il Bisceglie; Giannotti, Castorani e Delvino per la Virtus Francavilla.
Espulso: Delvino per la Virtus Francavilla, per somma di cartellini gialli.

Cavese – Teramo 1-0
23′ Matino (Cav)

La Cavese ritrova la vittoria dopo 10 partite in cui non era riuscita a raccogliere nemmeno un solo punto, battendo 1-0 il Teramo.
Decide la partita il tap-in di Matino al 23′ su sviluppi di calcio d’angolo, con i campani che colpiscono anche un palo con Pompetti al 41′ su calcio di punizione.

Cavese (4-3-3): Kucich; Matino, De Franco, Lancini, De Vito (75′ Marzupio); Cuccurullo (64′ De Marco), Pompetti (75′ Scoppa), Matera; Senesi (85′ Montaperto), Bubas (85′ Gerardi), Gatto
A disp: Russo, Ricchi, Favasuli, De Rosa, Senese, Semeraro, Gega
All.: Maiuri
Teramo (3-5-2): Lewandowski; Piacentini, Diakité, Trasciani (46′ Vitturini); Lasik, Santoro, Arrigoni, Mungo (84′ Gerbi), Cappa (80′ Di Francesco); Pinzauti (46′ Kyeremateng), Bombagi (67′ Costa Ferreira)
A disp.: D’Egidio, Soprano, Bellucci, Ilari, Viero, Lombardi
All.: Paci
Note – Ammoniti: Matera e Kucich per la Cavese; Kyeremateng per il Teramo.

Catania – Potenza 5-2
3′ Baclet (Pot), 21′ e 56′ Di Piazza (Cat), 45′ Calpai (Cat), 59′ Sandri (Pot), 68′ Russotto (Cat), 90’+2 Zanchi (Cat)

Scoppiettante 5-2 in Catania-Potenza.
Ospiti in vantaggio dopo 3 minuti con Baclet che sfrutta l’assist di Mazzeo e batte Martinez, ma i padroni di casa ribaltano il match già prima della fine del 1° tempo: Di Piazza al 21′ e Calapai al 45′ costringono Marcone a dover raccogliere il pallone dal sacco, in entrambi i casi dopo due conclusioni di destro (sulla seconda è però provvidenziale la deviazione di Ricci).
Ad inizio ripresa, Di Piazza insacca la doppietta personale che vale il 3-1 in favore dei siciliani al minuto 56, ribadendo in rete la precedente respinta di Marcone su un tiro di Calapai, ma i lucani non ci stanno e riaprono la partita 3 minuti più tardi con il potente e preciso sinistro al volo di Sandri su cross di Coppola, che non lascia scampo a Martinez.
La partita però si incanala definitivamente in favore degli etnei nel finale: al 69′ Russotto, in mezza rovesciata, insacca in rete dopo la respinta della traversa sul tiro di Dall’Oglio; al 92′ Zanchi firma il definitivo 5-2 sfruttando ancora una volta una respinta del portiere avversario sul colpo di testa di Claiton, servito su punizione da Dall’Oglio.

Catania (4-3-3): Martinez; Calapai (71′ Albertini), Claiton, Giosa, Pinto; Welbec, Maldonado (80′ Rosaia), Dall’Oglio; Rusotto (80′ Zanchi), Di Piazza (71′ Manneh), Golfo (67′ Reginaldo)
A disp: Santurro, Borriello, Sales, Silvestri, Tonucci, Izco, Vrikkis
All.: Baldini
Potenza (4-3-1-2): Marcone; Coppola, Gigili, Conson, Coccia; Zampa (83′ Nigro), Bucolo (78′ Bruzzo), Ricci; Di Livio (58′ Sandri); Baclet (59′ Salvemini), Mazzeo (78′ Volpe)
A disp.: Santopadre, Brescia, Noce, Pancio, Fontana, Romero, Cavaliere
All.: Gallo
Note – Ammoniti: Welbeck per il Catania; Di Livio, Conson e Baclet per il Potenza.

Juve Stabia – Catanzaro (rinviata)

Partita rinviata a mercoledì 21 aprile, a causa del contagio Covid-19 in atto nella rosa dei calabresi.

Monopoli – Paganese 3-1
11′ Guiebre (Mon), 32′ Piccinni (Mon), 42′ rig. Diop (Pag), 54′ De Paoli (Mon)

Termina 3-1 tra Monopoli e Paganese.
I pugliesi sbloccano l’incontro con un tiro sul primo palo di Guiebre che batte un non perfetto Baiocco al 11′ e raddoppiano al 32′ con il tiro potente di Piccinni. I campani accorciano le distanze al 42′ con il rigore realizzato da Diop, ma De Paoli al 54′ fissa il punteggio finale sul 3-1 con un tiro all’angolino da fuori area che si infila alle spalle del portiere ospite.

Monopoli (3-5-2): Taliento; Arena, Bizzotto, Mercadante; Zambataro (79′ Nicoletti), Paolucci (80′ Currarino), Vassallo (70′ Iuliano), Piccinni (48′ Viteritti), Guiebre; Bunino, De Paoli (70′ Soleri)
A disp: Menegatti, Oliveto, Vignati, Alba, Liviero, Isacco, Nina
All.: Scienza
Paganese (3-5-2): Baiocco; Cigagna, Sbampato, Sirignano (58′ Guadagni); Mattia, Onescu (86′ Carotenuto), Bonavolontà (46′ Volpicelli), Zanini, Squillace; Diop (58′ Raffini), Mendicino
A disp.: Bovenzi, Campani, Curci, Esposito, Di Palma, Schiavino, Bramati, Zanini
All.: Di Napoli
Note – Ammoniti: Piccinni, Paolucci e Iuliano per il Monopoli; Sbampato e Volpicelli per la Paganese.

Palermo – Vibonese 0-0

Reti bianche tra Palermo e Vibonese.
L’imprecisione degli attaccanti e l’attenzione dei portieri nei (rari) tiri in porta fanno modo che il risultato non si sblocchi al “Barbera”.

Palermo (3-4-2-1): Pelagotti; Somma, Palazzi (46′ Accardi), Marong; Almici, Luperini, De Rose, Valente (89′ Peretti); Silipo (55′ Floriano), Santana (72′ Kanouté); Rauti
A disp: Fallani, Doda, Corrado, Crivello, Martin, Lancini, Odjer, Broh
All.: Filippi
Vibonese (3-5-2): Marson (46′ Mengoni); Sciacca, Vergara, Bachini; Ciotti, Cattaneo, Pugliese, Statella (90′ Laaribi), Mahrous; Spina (76′ La Ragione), Parigi
A disp.: Redolfi, Falla, Tumbarello, Di Santo, Alvaro, Mancino, Fomov, Schirone
All.: Roselli
Note – Ammoniti: Somma ed Accardi per il Palermo; Ciotti per la Vibonese.

Turris – Ternana 0-1
79′ Vantaggiato (Trn)

Nonostante il campionato già vinto, la Ternana si impone per 1-0 anche sul campo della Turris.
Vantaggiato regala i 3 punti agli umbri al 79′ con un tiro sul passaggio di Damian.

Turris (4-4-1-1): Barone; Lame (76′ Rainone), Lorenzini, Di Nunzio (88′ Alma), Loreto; Da Dalt, Tascone, Franco, D’Ignazio; Romano (88′ Brandi); Giannone (68′ Longo)
A disp: Colantuno, D’Oriano, Fabiano, Carannante, Boiciuc, Primicile, Salazaro
All.: Caneo
Ternana (4-2-3-1): Casadei; Defendi, Boben, Kontek, Celli (70′ Salzano); Paghera, Proietti (57′ Ferrante); Partipilo (80′ Peralta), Falletti (58′ Damian), Furlan; Raicevic (58′ Falletti)
A disp.: Vitali, Mammarella, Torromino, Russo, Suagher, Onesti, Laverone
All.: Lucarelli
Note – Ammoniti: Romano per la Turris; Falletti, Defendi e Boben per la Ternana.

Viterbese – Casertana 5-2
3′ Mbendé (Vit), 9′ Pacilli (Cas), 45’+1 Murilo (Vit), 55′ Matos (Cas), 64′ Simonelli (Vit), 68′ Tounkara (Vit), 90′ Tassi (Vit) 

Il vantaggio Viterbese giunge dopo soli 3 minuti: sull’angolo battuto da Palermo, Simonelli lascia partire un cross che Mbendé, lasciato colpevolmente da solo dalla difesa, deve solo spingere in rete. La traversa nega al tiro di Murilo ed alla Viterbese di raddoppiare e sull’azione seguente, al 9′ minuto di gioco, la Casertana pareggia: gran tiro dalla distanza di Pacilli che non lascia scampo a Daga.
Al 43′ Avella respinge il rigore calciato da Tounkara, ma il portiere campano viene battuto nel primo minuto di recupero dal colpo di testa di Murilo su sviluppi di corner, poi gli ospiti rimangono anche in 10 per il rosso diretto a Del Grosso prima del duplice fischio. Nonostante l’inferiorità numerica, il pareggio degli uomini di Guidi giunge al 55′, con il tap-in di Matos dopo la spizzata di Carillo sulla punizione battuta da Santoro.
I padroni di casa però non ci stanno e calano il definitivo tris che fissa il risultato sul 5-2: al 64′ Simonelli sfrutta un’azione che sembrava essere svanita per un errato controllo di Urso; al 68′ Tounkara insacca il cross dalla sinistra di Tassi; al 90′ lo stesso Tassi firma la “manita” saltando Avella e depositando in rete.

Viterbese (4-3-3): Daga; Baschirotto, Mbende, Camilleri (87′ Bianchi), Urso; Palermo (22′ Ammarì, 87′ Bezziccheri), Salandria, Adopo (66′ Besea); Simonelli (66′ Tassi), Tounkara, Murilo
A disp: Bisogno, De Santis, Falbo, Rossi, Zanon, Menghi, Porru
All.: Maurizi
Casertana (4-3-3): Avella; Hadziosmanovic, Buschiazzo, Carillo, Del Grosso; Icardi (67′ Izzillo), Santoro, Matese (81′ Longo); Pacilli (67′ Turchetta), Matos (67′ Castaldo), Rosso (46′ Rillo)
A disp.: Dekic, Zivkovic, Ciriello, De Vivo, Varesanovic, Bordin, Polito
All.: Guidi
Note – Ammoniti:

Ha riposato il Foggia

Classifica dopo la 35^ giornata del campionato di Serie C girone C

87 – Ternana#
66 – Avellino##
59 – Bari##
58 – Catanzaro*##
55 – Catania (-2)##
52 – Juve Stabia*##
47 – Foggia**##
45 – Teramo##
43 – Palermo*##
41 – Casertana**##
40 – Monopoli**##
39 – Viterbese*##
37 – Virtus Francavilla#
35 – Turris##, Potenza#
32 – Vibonese##
27 – Paganese##, Bisceglie##
19 – Cavese*##
* – Una partita in meno
# – Ha già riposato