Akragas, Di Napoli: �Noi giovanissimi e alle prime esperienze, Matera squadra di categoria�

0
29 views

�In settimana abbiamo avuto un confronto con i nostri tifosi � a parlare � Raffaele Di Napoli in sala stampa � con i quali rimane sempre un ottimo rapporto, loro vorrebbero sempre vincere, cos� come noi. Stasera ci hanno seguito fino a Matera. Tutto bene.

Andando alla gara, oggi abbiamo affrontato una grande squadra, ma i miei ragazzi hanno tenuto bene il campo � prosegue il tecnico agrigentino � sopratutto nel secondo tempo, anche se abbiamo dovuto concedere qualche ripartenza al Matera, che con i giocatori importanti che ha, � normale si possa andare in difficolt�. Mi sarebbe piaciuto se nel finale Coppola su quella palla che ha avuto sugli sviluppi dell�angolo nel recupero avesse pareggiato, credo che sarebbe stato un risultato giusto. I valori con il Matera sono diversi, noi siamo giovanissimi, alle prime esperienze, loro sono una squadra di categoria.�

Intanto sempre da Matera, rimbalzano delle indiscrezioni a proposito del calcio di rigore subito dopo appena 4 minuti.

Pare infatti, che il primo assistente, il sig. Giuseppe Scarica di Castellammare, interpellato dal direttore di gara, gli avesse detto che secondo lui, Iannini si fosse buttato.

Rivedendo le immagini, rimangono molti dubbi su questa decisione, che per� � determinante nell�economia della gara dei giganti. Dai replay si vede chiaro che Pezzella affonda il suo piede destro sul terreno, non toccando n� palla n� giocatore avversario. Solo dopo la caduta di Iannini le gambe di entrambi vanno al contatto.

Probabilmente una sterile ed inutile polemica dal momento che il risultato non cambier�, e da Matera, l�Akragas ritorna a mani vuote.

fonte: agrigentosport.com