Ancora incertezze nel futuro del Foggia

0
29 views

La situazione societaria continua a preoccupare tutti i tifosi del Foggia e a pesare come un macigno nell´animo di chi ha a cuore le sorti del sodalizio rossonero. Le nubi all´orizzonte non sembrano essersi diradate dopo la fumata bianca di ieri presso lo studio del notaio Caiola. Sta di fatto che la ricapitalizzazione è stata approvata e sarà materialmente effettuata nel giro di circa 40 giorni. Ma i problemi non finiscono certo qui; la grana stipendi, ad esempio è tutt´altro che risolta. I calciatori per oggi attendono il pagamento dell´ultima tranche di stipendi e nel caso vi fosse un ulteriore rinvio, potrebbe ventilarsi anche la possibilità di un nuovo sciopero dei calciatori. Cosa, quest´ultima, che farebbe saltare la ripresa degli allenamenti prevista per oggi pomeriggio allo stadio Zaccheria. Un´altra spada di Damocle che pende sulla testa del Foggia Calcio è rappresentata dallo spettro di un eventuale mancato accordo con l´ultimo istante fallimentare, l´avvocato Finiguerra. Su questo versante nulla è cambiato (anche se pare sia stato raggiunto un accordo sulla cifra e sulle dilazioni di pagamento), ma al momento la società non è ancora in grado di garantire una fidejussione con i requisiti richiesti dall´avvocato Capotorto (legale che cura gli interessi di Finiguerra). Intanto continua da parte dei dirigenti la ricerca di nuovo eventuali partners che possano far ingresso nell´organigramma societario. Nuove forze che apporterebbero risorse fresche e alimenterebbero le speranze di una rischiarita nell´orizzonte rossonero. In un clima di estrema instabilità, intanto, sembra incrinarsi anche il rapporto fra la società e la squadra, tanto che voci di corridoio parlano della possibilità da parte del club di prendere provvedimenti disciplinari nei confronti di qualche calciatore.