Ascoli, Vivarini: ´´Siamo venuti fuori nel secondo tempo. Gara giocata col piglio giusto´´

0
79 views

L´allenatore dell´Ascoli Vincenzo Vivarini ha commentato nella zona mista dello stadio “Adriatico-Cornacchia” di Pescara la gara pareggiata 1-1 nella 13esima giornata di Serie B.

“Il Pescara ci ha messo in difficolt� come sapevamo. Non era per noi facile ammortizzare le loro giocate, poi per� abbiamo preso le misure e siamo venuti fuori, soprattutto nel secondo tempo. E´ stata una bella partita giocata con un piglio giusto da entrambe le squadre, con tante occasioni, va bene cos� – ha detto Vivarini -. Peccato per l´occasione alla fine per Ninkovic, di solito da quella posizione non sbaglia. Sotto l´aspetto fisico eravamo messi un pochino meglio e siamo venuti fuori nella parte finale della gara. Addae davanti alla difesa? Troiano non era in condizione, abbiamo pensato proprio a lavorare sulle loro caratteristiche, Addae doveva interrompere le loro ripartenze e fare scudo davanti alla linea difensiva. Ha fatto un grosso lavoro di interdizione ed era quello che volevamo, abbiamo invece patito un pochino sulle fasce. Purtroppo abbiamo avuto un passaggio a vuoto con il Padova, una gara rocambolesca, forse pensavamo troppo a festeggiare, oggi era importante far punti. Lanni? Con i portieri bisogna essere chiari e bisogna dare tranquillit�, ho voluto dare grande forza a Lanni e oggi mi ha ripagato. Il ritorno da ex a Pescara? Quando sono entrato nello stadio mi sono passati davanti agli occhi tutti i momenti che ho vissuto qui. Tornare ad allenare il Pescara in futuro? Ho sempre ragionato a dare il massimo dove sono, lavoro per l´Ascoli e voglio dare tutto me stesso per l´Ascoli, sono concentrato al 100% su questa nuova avventura anche se ho stima per il Pescara e per il presidente Sebastiani”.

fonte: picenotime.it