ATLETICO ROMA-JUVE STABIA: maxischermo al Menti

0
25 views

Maxischermo al Menti, 1700 stabiesi al Flaminio, ma solo con la tessera del tifoso. E’ questo l’esito dell’incontro che ieri mattina si � tenuto a Roma, tra il prefetto della citt� capitolina, il questore, il presidente della Juve Stabia Franco Manniello e quello dell’Atletico Roma Mario Ciaccia, oltre ai responsabili della Lega Pro. Di pi� non si poteva fare, almeno stando a quanto emerso dal vertice di Roma. L’unica alternativa era quella di disputare la gara a porte chiuse. E allora, il risultato finale � frutto di una mediazioni tra le parti, che sicuramente non soddisfer� le esigenze dei tifosi stabiesi, ma quanto meno permetter� a quache centinaia di persone in pi� di poter assistere all’incontro. Il Flaminio omologato per tutto il campionato per 4000 spettatori, aveva visto aumentare la sua capienza a 7100 per la semifinale contro il Taranto. Secondo le forze dell’ordine capitoline, una scelta infelice perch� si sarebbero registrati dei problemi di ordine pubblico. E allora, per permettere all’Atletico Roma di giocare la finale nel proprio stadio, la capienza � stata riportata a 4000 spettatori. In realt�, in un primo momento si era anche pensato alla soluzione “Olimpico” ma lo stadio, dove giocano Roma e Lazio, ospiter� un evento di motocross nella giornata di luned�. Insomma, era indisponibile. Tuttavia, anche gli organi competenti, per quanto riguarda l’ordine pubblico, si sono resi conto che i mille e venti biglietti previsti inizialmente erano davvero pochi. Il presidente della Juve Stabia, Franco Manniello, ha fatto presente che da Castellammare erano pronti a partire, anche senza biglietto, molti pi� tifosi. E allora, con la disponibilit� dell’Atletico Roma, si � provveduto e dividere in parti uguali i tagliandi in vendita. Infatti, escludendo i 600 posti che saranno garantiti ad addetti ai lavori e accreditati, i restanti 3400 biglietti sono stati divisi equamente, vale a dire 1700 per i tifosi della Juve Stabia. Una soluzione che ha portato, per�, gli organi competenti per la sicurezza, a richiedere che al Flaminio potessero arrivare solo i possessori della “tessera del tifoso”, in modo da avere dei vantaggi per garantire l’ordine pubblico. Inoltre, da questa riunione, sarebbe scaturito l’obbligo imposto all’amministrazione comunale di Castellammare di Stabia di allestire un maxischermo all’interno del Romeo Menti per permettere a quanti non potranno prendere parte alla trasferta romana di riunirsi e tifare per la propria squadra, anche se a chilometri di distanza. Su questo punto, il prefetto di Roma � stato categorico. Potranno raggiungere lo stadio solo le persone in possesso del tagliando per assistere all’incontro e se dovessero crearsi situazioni pericolose per l’ordine pubblico, anche all’esterno dello stadio, sarebbe pronto a non far disputare l’incontro. Una decisione, ovviamente, che ha portato molti stabiesi, ieri, a recarsi presso la sede della Juve Stabia per richiedere la “tessera del tifoso”. Una sede letteralmente presa d’assalto con centinaia di persone in coda per sottoscrivere la tessera che permetter� di assistere all’incontro del Flaminio. Preventivabile, dunque, che i biglietti messi a disposizione per i tifosi stabiesi vadano esauriti entro poche ore e addirittura si potrebbe arrivare al paradosso di avere, pi� sostenitori con “tessera del tifoso” rispetto ai tagliandi disponibili. Per tutti quelli che non riusciranno ad acquistare il biglietto, non rester� che accomodarsi davanti alla tv o al maxischermo all’interno del Menti. La spedizione stabiese al Flaminio ci sar�, ma fortemente limitata.

Fonte: resport