Benevento, Candrina: “Il pubblico ci pu� dare una mano”

0
20 views

Il jolly difensivo che � un “fresco” ex prevede un girone di ritorno pi� dififcile rispetto all�andata, ma � fiducioso e concentrato per cercare di ottenere gli spareggi promozione. Ha parlato del lavoro specifico effettuato durante la lunga sosta e dice che avrebbe preferito continuare a giocare senza interruzioni……

Il jolly difensivo Marco Candrina nella sala stampa �Marco Santamaria� ha parlato dell�imminente sfida contro i satanelli e delle insidie che essa pu� portare ai colori giallorossi. Una gara che per lui sar� particolare considerato che � un “fresco” ex.
�Sicuramente, se scender� in campo, prover� un�emozione particolare nel giocare contro la mia ex squadra. Siamo consapevoli che con il Foggia sar� un�altra partita rispetto a quelle giocate contro il Viareggio e Monza e quindi dobbiamo imporre il nostro gioco sin da subito per portare a casa tre punti che sono di fondamentale importanza per la nostra classifica�.
Passa a parlare dei モcontroヤ che la sosta ha potuto portare.
�Per noi sarebbe stato meglio continuare a giocare per non perdere quel filo che avevamo intrapreso, anche perch� con le soste si pu� perdere di concentrazione. Nelle ultime settimane abbiamo lavorato molto, soprattutto sul possesso palla cercando di aumentare anche di intensit�, come abbiamo sempre fatto�.
Candrina, poi, passa ad analizzare cosa aspetta il Benevento nel girone di ritorno.
�Il ritorno � sempre pi� difficile rispetto all�andata perch� andremo a trovare squadre che si devono salvare e che giocheranno con le unghie e con i denti. A livello ambientale, per�, non abbiamo nulla da temere perch� andremo su campi non infuocati come potevano essere quelli dell�anno scorso come Cava, Andria, Barletta ecc. Dovremo metterci dentro tutta la nostra forza per centrare l�obiettivo degli spareggi promozione�.
Sono passati solo pochi mesi da quando Candrina ha giocato nel Foggia. Da ex parla dei satanelli e dei suoi ricordi legati al capoluogo dauno.
�Ho visto che il Foggia gioca con un 4-4-2 molto coperto che se fatto bene pu� essere molto pericoloso. Ha sicuramente un buon parco di giocatori. Negli ultimi anni la loro politica � stata quella della valorizzazione dei giovani, e devo dire che i risultati si stanno vedendo. Secondo me, hanno sbagliato allenatore all�inizio perch� l�attuale tecnico Stringara lo conosco bene e posso dire con certezza che se dall�inizio del campionato fosse stato lui alla guida del Foggia, i rossoneri avrebbero avuto qualche punto in pi� in classifica. Del resto, Foggia � una piazza fantastica, ci sono stato benissimo. Ho ottimi ricordi anche umani e non vi nascono che ci vado spesso con piacere�.
Chiude con la speranza di vedere pi� gente allo stadio.
�Veniamo da tre vittorie consecutive e quindi ci aspettiamo un incremento degli spettatori. Lo speriamo, perch� il pubblico ci pu� dare una grossa mano per conquistare questa importantissima vittoria�.

Fonte: beneventofree
Foto: Antonello Forcelli