BENEVENTO: cresce l´attesa per il derby campano

0
23 views

Il Benevento � arrivato al momento della verit�. Dopo 14 giorni di lavoro, da Domenica si comincia a fare sul serio. L�esordio � previsto al Menti di Castellammare di Stabia, stadio trappola dove le �vespe�, in questa stagione, hanno costruito le proprie fortune.
La partita sar� giocata sul filo del rasoio, in un clima incandescente, dove sar� importante mantenere la concentrazione per tutti i 90 minuti previsti. La Juve Stabia sa benissimo che, per passare il turno, occorrer� sfruttare al massimo il fattore campo. Per questo motivo Braglia, in pieno stile Mourinho, sta caricando l�ambiente, regalando frasi ad effetto con l�obiettivo di esaltare gli Stabiesi.
Dal canto suo, Galderisi, infonde serenit� e sicurezza, pur rimarcando profondo rispetto per la Juve Stabia, ottima squadra soprattutto tra le mura amiche.
Per quanto riguarda la formazione, tutti sono stati recuperati, anche se Pintori e Mounard non son al meglio della condizione fisica. Pienamente recuperato, invece, Marco Paoloni, che sar� al suo posto tra i pali del Benevento. Permangono i ballottaggi per il ruolo di terzino destro e per il ruolo di centrale difensivo. Pedrelli e Formiconi si contendono la maglia numero due, mentre per il ruolo di centrale difensivo al fianco di Landaida, Signorini dovrebbe essere preferito a Siniscalchi.
In avanti, salvo sorprese, Evacuo dovrebbe fare coppia con Clemente. Mounard e Pintori pronti a subentrare, insieme a Bueno.
La macchina organizzativa del tifo intanto non si ferma, nonostante le difficolt� nel reperire torpedoni per partire alla volta di Castellammare. Saranno circa 700 i tifosi al seguito. Resteranno a casa, coerentemente col proprio pensiero, gli Ultras dei gruppi organizzati, che hanno rifiutato di sottoscrivere la tessera del tifoso. Bisogner� cantare e sostenere anche per loro.

Fonte: lostregone