Casertana, Lombardi: �Stiamo per cedere, in un calcio del genere non ci sto pi�

0
18 views

L�azionista di maggioranza della Casertana Giovanni Lombardi, in una lunga intervista al Mattino, svela il suo futuro. Non torner� indietro nella sua decisione. Col calcio ha chiuso. Ecco quanto dichiarato al collega Domenico Marotta.
�Non ho cambiato idea � dice � lascio la societ�. Nei prossimi giorni incontrer� i miei soci per fare il punto della situazione. La qualificazione ai playoff � il miglior risultato della Casertana negli ultimi ventiquattro anni ma non siamo stati risparmiati da critiche che ci hanno fatto male. I casertani giudicheranno il nostro lavoro paragonandolo con quelli che ci sostituiranno alla dirigenza del club. La Lega e la citt� mi hanno mandato dei segnali chiarissimi che non posso ignorare. Le tante decisioni arbitrali a nostro sfavore come il Daspo che mi � stato inflitto mi hanno fatto capire che forse non sono persona gradita e quindi devo lasciare il calcio. E poi, anche le critiche dell�ex presidente Cuccaro non mi sono piaciute. Avr� conquistato la serie B ma noi, diversamente da lui, lasceremo una societ� pulita, senza debiti e con un parco giocatori importanti�.
Di qui la fiducia nel futuro della Casertana: �� certamente un club appetibile � continua Lombardi � e un gruppo di Roma che opera nel mondo del calcio si � gi� fatto avanti�. Massimo riserbo sui nomi: �� in corso una trattativa ma non � detto che nei prossimi giorni non si possa fare avanti qualcun altro. Il presidente Corvino � molto conosciuto in citt� e chi sa che non riesca ad attirare l�attenzione di qualcuno della provincia�. Nessuno spazio a ripensamenti, nonostante lo stesso Corvino abbia dichiarato che prover� a con- vincere Lombardi a restare in societ�: �Non mi interessa, dovrei mettere dei soldi in un club per poi guardare la partita in televisione�.
Resta la preoccupazione dei tifosi per quanto potrebbe accadere qualora nessuno rilevi le quote del club: �Stiano tranquilli, non credo succeder�. Al di l� dell�appetibilit� della nostra societ� oggi � molto pi� semplice iscrivere un club in Lega Pro, � sufficiente una fidejussione assicurativa che chiunque pu� sottoscrivere e non � pi� necessario bloccare fondi ingenti per quella bancaria. In ogni caso � conclude Lombardi confermando quanto gi� dichiarato da Corvino � cederemo le quote a titolo gratuito ma solo a chi presenter� garanzie bancarie idonee a dimostrare la capacit� di portare avanti il club�.

fonte: sportcasertano.it