Casertana-Taranto 2-1: i falchetti vincono di rimonta e in inferiorit� numerica

0
25 views

Un brutto Taranto, esce sconfitto dal Pinto di Caserta. I rossoblu erano stati capaci di andare in vantaggio al primo affondo di Viola, grazie ad un calcio di rigore. Poi i campani, vicini alla rete del pareggio in varie occasioni, risabilivano gli equilibri nella seconda frazione con una massima punizione fischiata e realizzata da Giannone. Nonostante l�espulsione di A. Potenza, ancora Giannone, raddoppiava e chiudeva i conti. Tarantini incapaci di dominare anche in superiorit� numerica.
All� Alberto Pinto di Caserta, mister Papagni fa esordire Bobb e Viola dal primo minuto, e rispolvera Potenza trequartista. Fuori restano De Sicco, Bollino e Balistreri, infortunato. Falchetti che schierano invece Ramos terzino sinistro, al posto di Pezzella non al meglio della condizione. Confermato il tridente offensivo Ciotola, Orlando, Giannone. L�avvio � equilibrato, con gli assetti che si contengono. Il Taranto � pi� spavaldo nell�impostazione, ma non riesce mai a creare sovrapposizioni pericolose. La Casertana prova ad agire di rimessa, ma � sempre ben controllata dalle maglie pugliesi. Quando il match sembra prendere una piega noiosa, ecco al 23� una bella triangolazione Potenza � Viola, con quest�ultimo che all�ingresso in area, viene strattonato da Finizio. Il direttore di gara indica il dischetto del rigore, che Viola batte, spiazzando freddamente Ginestra. E� il vantaggio del Taranto. Jonici che sembrano rinvigoriti dalla rete, e che provano a schiacciare gli ospiti nella propria met� campo. Al 28� Giorno prova ad allentare la pressione, con un tiro cross dalla sinistra, che si schianta sulla base alta della traversa. Quatto giri di lancette pi� tardi, campani pericolosi con un tiro di Ciotola in corsa dai venti metri, che colpisce il palo alla destra di Maurantonio. Gli uomini di mister Tedesco spingono nel finale della prima frazione, e proprio allo scadere, � Rainone ad alzare troppo il pallone, sugli sviluppi del primo corner del match.
dsc_6625-copiaI locali riprendono a pressare in avvio di ripresa, e dopo sette minuti, Bobb commette un fallo in area piccola su Giannone, punito con la massima punizione. Dal dischetto Giannone indirizza nel sette. Nonostante la rete, i falchetti sostituiscono Ciotola e De Marco, con Carlini e Carriero. Anche tra i rossoblu, poco prima del quarto d�ora, Paolucci avvicenda Potenza, mentre Bobb lascia la maglia a Lo Sicco. Mossa dettata per rinvigorire e irrobustire il reparto nevralgico del campo. E la scelta si rivela azzeccata, perch� il Taranto recupera metri e rinvigorisce la manovra. Al 22� st A. Potenza trattiene per la maglietta Magnaghi lanciato a rete, Vitto di Tivoli lo espelle senza esitazione. Mister Papagni, prova a sfruttare il vantaggio numerico, inserendo Bollino al 25�st per Viola. Al 32�st, per�, la Casertana raddoppia grazie ad un rapido contropiede Carlini � Giannone, che taglia la difesa avversaria in fase di rientro, e in superiorit� numerica ha il tempo di battere con un preciso rasoterra, Mauraontonio in uscita. Gli ospiti provano a riorganizzarsi e riprendere in mano il pallino del gioco, ma il reparto avanzato appare troppo leggero per creare grattacapi. Nell�ultimo minuto dei sette di recupero, Gianone viene ammonito per la seconda volta, e lascia i compagni in nove uomini. Ma la conseguente punizione di Stendardo � alle stelle. Mentre sulla terraferma si concretizza la prima sconfitta del Taranto.

Casertana ヨ Taranto 2-1

Reti: 24メ Viola (T) rig., 9メst rig. e 32メ st Giannone (C)

Casertana (4-3-3): Ginestra; Finizio, Rainone, Potenza, Ramos; Giorno (36メst DメAlterio), Matute, De Marco (8メst Carriero); Ciotola (8メst Carlini), Orlando, Giannone. A disposizione: Anacoura, Fontanelli, Pezzella, Lorenzini, Rajicic, De Filippo, Colli, Taurino. All. Tedesco

Taranto (3-4-1-2): Maurantonio; Altobello, Stendardo, Pambianchi; De Giorgi, Bobb (14メst Lo Sicco), Nigro, Garcia; Potenza (13メst Paolucci); Magnaghi, Viola (25メst Bollino). A disposizione: Pizzaleo, De Salve, Balzano, Langellotti, Cedric, De Toni. All. Papagni

Arbitro: Viotti di Tivoli (Martinenza e Rotondale di LメAquila)

NOTE – Ammoniti: Altobello (T), Lo Sicco (T), Giannone (C), Ginestra (C)
Espulsi: Potenza A. (C) al 22メ st per fallo da ultimo uomo e Giannone (C) al 50メst per doppia ammonizione
Corner: 2-1
Recupero: pt 3メ. st 7メ

fonte: febbrea90.com