Catanzaro, Baccolo: “In questo gruppo c´� qualit�”

0
21 views

Da lui ci si aspettava molto: le sue giocate avrebbero dovuto scandire i tempi del centrocampo e la sua esperienza avrebbe dovuto dar manforte ai compagni nei frangenti di difficolt�. Di mezzo, per�, ci si � messa la sfortuna, una condizione atletica all�inizio non perfetta e una sequela di infortuni che ne ha minato la ripresa. Dietro l�inizio di stagione poco convincente delle aquile c�� senza dubbio anche l�avvio tormentato di Pietro Baccolo, pi� volte costretto ai box o alla staffetta a gara in corso. Su quattrocentocinquanta minuti totali il centrocampista ne ha fin qui disputati solo duecentoventi, uscendo anzitempo sia contro il Cosenza che contro l�Andria e non saggiando il campo n� contro la Virtus Francavilla n� contro il Lecce.

Domenica con la Paganese la sua �prima� fino al novantesimo, prova certamente non brillante, ma emblematica che qualcosa, almeno dal punto di vista della tenuta, sta cambiando. �Pi� che gli infortuni a condizionarmi sono stati i pochi allenamenti che sono riuscito a fare � ha detto il centrale � Ora sembra che i problemi si siano risolti e spero di poter avere maggiore continuit�. L�avvio con il freno a mano tirato e le contestazioni dei tifosi hanno certamente lasciato il segno anche nell�umore, eppure la fede nel gruppo resta incrollabile cos� come la fiducia in prestazioni differenti da quella di domenica scorsa: �Di certo non � stato un buon inizio � ha sottolineato il bresciano – ma non ci nascondiamo: contro la Paganese abbiamo giocato male, non siamo stati capace di reagire e la partita si � messa subito sui binari sbagliati. Con un po� di fortuna avremmo potuto anche rimetterla in piedi ma cos� non � stato.

A mio parere comunque le qualit� ci sono e con un po� di vento a favore sono certo che riusciremo ad imboccare la via giusta e non fare pi� deviazioni�. E chiss� che sua maest� il vento, da queste parti imperante e magnanimo, non decida di sostenere il decollo delle aquile gi� domenica contro il Messina: �Al di l� dell�avversario, quella di domenica sar� una gara fondamentale � ha chiarito Baccolo, ex di turno – nella testa di tutti c�� l�idea che questa pu� davvero essere la partita della svolta e sappiamo che possiamo vincerla prima di tutto con il cuore. L�obiettivo stagionale? Resta quello dei playoff: il campionato non finisce ad ottobre o a novembre e sarebbe da stupidi ragionare solo sulle prime cinque partite�. Sar�, ma per far cambiare idea ai tifosi disillusi bisogner� iniziare al pi� presto a vincere e a convincere. Per ci� che concerne il campo, la giornata di oggi ha visto la truppa sottoporsi ad un´unica seduta di allenamento nel pomeriggio. Sessione inaugurata da una razione di riscaldamento tattico, subito bissata da esercitazioni relative ad entrambi le fasi di gioco e da una partitella a campo ridotto. Assenti dal campo i soli Basrak e Joao Francisco, entrambi sottoposti a cure fisioterapiche; per Carcione, invece, lavoro differenziato.

fonte: catanzaroinforma.it