Catanzaro, Maita: �Aspetto l´occasione giusta per dimostrare quanto valgo�

0
22 views

�I tre punti conquistati contro il Taranto? Un punto di partenza, non certo di approdo�. A ribadirlo, questo pomeriggio, ci ha pensato Mattia Maita, brillante alfiere della mediana nella scorsa stagione, finalmente pronto al rientro in campo dopo l´operazione di maggio al crociato. �La vittoria di domenica ci permette di lavorare con pi� tranquillit� � ha aggiunto a proposito il centrocampista � e siamo gi� carichi per affrontare la prossima sfida�. La sua assenza in questi mesi � pesata come un macigno nell´economia del gioco giallorosso e non vi � dubbio che gran parte delle brutte prestazioni offerte dalla squadra in questo terribile avvio sia da imputare all´assenza in mezzo al campo di un giocatore con le sue caratteristiche. Il rientro di Carcione ha rappresentato un passo importante ma sono in molti a ritenere che il vero salto di qualit� si potr� avere con il pieno recupero ed inserimento del ventitreenne di Messina.

�Non ho ancora i novanta minuti nelle gambe � ha chiarito il ragazzo – ma per averli � necessario giocare. Tornare in campo dopo l´operazione ad un crociato non � semplice: i primi tempi sono stati terribili perch� ogni movimento poteva influire sulla condizione del ginocchio; poi c�� stata la riabilitazione con lo splendido lavoro dello staff medico e ora mi sento pronto dopo soli quattro mesi. Pera ora la squadra sta facendo bene ed � anche giusto che si continui cos� � ha evidenziato il messinese – dal canto mio, per�, aspetto l´occasione giusta per entrare, consapevole di poter ancora dimostrare quanto valgo�.

Di certo il cammino per tornare ad imporsi non sar� agevole: vuoi per l�exploit dell�ex Paganese, vuoi per il modulo per ora adottato dal tecnico, la strada per la conquista della maglia da titolare appare parecchio ardua. �Davanti a me non c´� l´ultimo arrivato, c´� un signor giocatore � ha ammesso il ragazzo riferendosi a Carcione – Giocare a questi livelli per� non � mai facile e pur avendo caratteristiche similari io e lui sappiamo compensarci. Giocare insieme? Non sarebbe un problema�. E chiss� che qualche spezzone non possa capitare gi� contro il Matera, in una gara definita �impegnativa e non semplice�: �Giocheremo contro un avversario costruito per stare in alto � ha ricordato Maita � Noi per� abbiamo intenzione di dare il massimo e sono certo che affronteremo la partita con la giusta carica. Non siamo scarsi ed andremo a casa loro per giocare le nostre carte�. Dello stesso avviso sembrerebbe essere anche il tecnico Somma, oggi impegnato nella direzione di una duplice seduta di lavoro al Poligiovino. Lavoro di forza al mattino, sotto lo sguardo attento del preparatore atletico Truda; nel pomeriggio, invece, riscaldamento tecnico e una serie di partitelle a tema. Assente il solo Joao Francisco, non pervenuto per motivi di salute, mentre Di Bari ha svolto solo un lavoro differenziato a scopo precauzionale. La fascite continua a perseguitare il capitano e l�intenzione dello staff tecnico, vista l�emergenza nel reparto, sarebbe quella di dosarlo il pi� possibile per evitare l�insorgere di problemi con l�approssimarsi della gara. Negli spogliatoi sono rimasti invece sia Prestia che Sabato, entrambi sottoposti a cure fisioterapiche: il centrale palermitano aveva accusato gi� ieri un piccolo affaticamento muscolare, problema che gli aveva impedito di prendere parte alla sgambata conclusiva della sessione, mentre l�esterno ha di fatto iniziato il percorso per il recupero dalla distorsione alla caviglia.

fonte: catanzaroinforma.it