CAVESE: il sindaco Galdi cerca aiuti finanziari per salvare il club

0
22 views

Giorni decisivi per la prosecuzione del calcio professionistico a Cava. Ma sar� con Giuseppe Spatola o senza di lui? Le speranze che uno o pi� imprenditori possano sorreggere la Cavese in vista della prossima stagione sono incerte, ma esistenti. Domani sera, o al massimo venerd�, si conoscer� come saranno andati gli esiti delle trattative fra il sindaco Galdi e i dirigenti d�azienda da lui contattati: dopo che il primo cittadino avr� esposto a ognuno di loro quali saranno le carte che si potr� giocare per fare opera di mediazione, sar� necessario che gli imprenditori interpellati diano una risposta al pi� presto. Quando la panoramica sar� pi� chiara a tutti, saranno invitati al tavolo di lavoro anche Spatola e Francesco Bove, quest�ultimo in rappresentanza di “Sogno Cavese” e dei pensieri della tifoseria aquilotta. Mentre il sindaco Galdi aspetta la risposta definitiva di Luigi Calluori, si cercano contatti anche con altri imprenditori, uno dei quali � Mario Gambardella, il quale al momento non � possibilista circa un ritorno nel calcio con un�altra societ� sportiva. Per quanto riguarda Calluori e Galdi, le parti si sarebbero riavvicinate in questi ultimi giorni, anche per l�antica amicizia che lega Spatola allo stesso Calluori, ma non � detto che l�imprenditore salernitano possa essere l�unica soluzione: dopo che sono state ridiscusse tutte le condizioni per entrare in societ�, potrebbe essere meno complicato per un altro potenziale socio investire nel calcio a Cava. Sembrerebbe meno praticabile la pista che porta all�imprenditore Giovanni Lamberti, il cui nome era circolato nelle ultime ore. Anche i tifosi metelliani sono in attesa di avere notizie positive dal primo cittadino.

Fonte: la citt� di salerno