CAVESE: Maglione cerca rinforzi

0
17 views

Come ha detto il nuovo dg Francesco Maglione, la Cavese adesso � operativa, e di conseguenza � vigile sul mercato affinch� la squadra da affidare a Rossi sia pronta per l�inizio del campionato. Il ritardo nell�iscrizione comporter� un deferimento e quindi una probabile penalizzazione, per cui le difficolt� non si fermeranno solo all�aspetto tecnico.
L�ultima novit� riguarderebbe un ingresso consistente di Giuseppe Spatola il quale potrebbe rilevare le quote lasciate dal “Club Cava Sviluppo”, quindi un buon 20%. Antonio Di Donato avrebbe rinunciato all�incarico di presidente (ma contribuirebbe ugualmente), il che porterebbe alla necessit� di nuove candidature per assumere il ruolo di massimo dirigente, con Riccardo Tanimi, Donato Poziello, Angelo Della Brenda e lo stesso Spatola in ballottaggio: in settimana riunione proprio per stilare un organigramma definitivo. C�� inoltre da aggiungere che la sede traslocher� presto da via Balzico a corso Mazzini, proprio all�interno dello stadio “Lamberti”.

Oltre ai tifosi sono in attesa anche i nuovi calciatori che fin qui hanno lavorato con il gruppo a Telese, ma che non sono potuti essere utili alla causa con il Gubbio. Il portiere Botticella; i difensori Troise, Ciano, Pepe e Sirignano; i centrocampisti Alfano, Poziello e Di Napoli, compreso l�attaccante Ramaglia, aspettano tutti di firmare per poi venire ufficializzati. Il terzino sinistro Nazzani non far� parte al momento del club, dato che � tornato al Bologna, mentre su Poziello e Ramaglia il tecnico Rossi vuole valutarli con attenzione, anche se ci sono le possibilit� che entrambi facciano parte della rosa. L�organico sarebbe cos� quasi al completo, contando anche Cipriani, Turienzo, Bernardo, Carbonaro, Lagnena, Bacchiocchi, Schetter e D�Orsi, oltre a qualche giovane che si � gi� ben illustrato, come Enrico Citro.
Ai gi� citati calciatori si � aggiunto da qualche giorno Giuseppe Sifonetti, 29 presenze e 7 gol nella scorsa stagione con la Scafatese. Il giocatore, nato a Rossano Calabro 28 anni fa, � un esterno destro validissimo, fortemente voluto da Rossi per la sua capacit� di saltare l�uomo e crossare in mezzo per il centravanti. Appunto il centravanti: Turienzo non � fin qui stato nelle migliori condizioni fisiche ma il tecnico lo aspetta. Un�alternativa � il giovane Armando Visconti del Bari, che con Ramaglia costituirebbe il vero vice Turienzo. Nessuna conferma invece su un possibile ritorno di Sergio Ercolano.

Fonte: la citt�