CAVESE: si cercano sponsor per salvare il club

0
18 views

Ancora sei giorni alla data fissata da Giuseppe Spatola, e si dovr� finalmente fare il rendiconto delle trattative fra le istituzioni e gli imprenditori interessati eventualmente al salvataggio della Cavese. Le sensazioni che Luigi Calluori, pi� volte accostato al sodalizio aquilotto, possa riavvicinarsi al calcio in qualit� di socio, sono positive, visto che Spatola conosce bene il proprietario dell�hotel Principati e vorrebbe poter contare su un dirigente a lui molto simile per modo di pensare. Calluori per� entrerebbe solo ad iscrizione avvenuta, quindi il ruolo principale ora lo gioca “Sogno Cavese”. E´ in via di definizione il progetto “Cava Siamo Noi” con il presidente Francesco Bove che ha cercato di invitare proprio in questi giorni almeno un centinaio di aziende, nella speranza che una buona parte di esse aderisca all�invito per la sponsorizzazione della societ�.

L� dove un solo imprenditore difficilmente pu� intervenire, dovrebbero unirsi pi� forze secondo l�idea di Francesco Bove: “La prossima settimana presenteremo a queste aziende, nel dettaglio – dichiara Bove – tutte le procedure per quanto concerne il progetto “Cava Siamo Noi”, un progetto al quale spero possano partecipare in tanti. Abbiamo invitato parecchi imprenditori nella speranza di una buona risposta”. Tra questi imprenditori che hanno ricevuto l�invito di “Sogno Cavese” spiccano proprio Beton Cave e D�Amico, che gi� negli anni scorsi avevano avuto interessi in favore della Cavese. Oltre a Bove, anche la societ� aquilotta sta cercando in qualche modo di risparmiare sui soldi necessari all�iscrizione, per poter facilitare gli ingressi in societ� a posteriori. Per la prossima settimana potrebbe tenersi una conferenza stampa.

Fonte: la citt� di salerno