CAVESE: si ricomincia dai giovani

0
26 views

In attesa di trovare una soluzione definitiva alla questione societaria, i dirigenti della Cavese stanno scandagliando la disponibilit� di molti calciatori metelliani a restare in biancobl�, solo nel caso si riesca a creare un progetto serio e una propriet� forte. I calciatori saranno convocati fra qualche settimana per ridiscutere i termini dei pagamenti che sono dovuti loro per alcuni mesi. Anche l�idea di voler creare una squadra giovane per la prossima stagione di Lega Pro, valorizzando principalmente i ragazzi usciti dal vivaio. Dunque, in questa ottica rientrerebbero nel progetto i giovani Michele Siano, Pascucci e forse anche D�Orsi e Pane, in caso di eventuale ripescaggio in Prima Divisione. Del resto, il patron Giuseppe Spatola non ha mai fatto mistero di voler puntare al ripescaggio, ma dovrebbero prima saltare pi� di sette societ� in Prima Divisione. La Cavese ha un tifoso d�eccezione, � l�ex portiere metelliano Vincenzo Criscuolo. Cavese d�origine, il calciatore � ottimista circa la sopravvivenza del sodalizio aquilotto.”ll comune un anno fa � ha detto Criscuolo � fece bene a cercare di salvare il titolo l�anno scorso, perch� i debiti erano di pi�. Abbiamo pagato dazio, anche con le penalizzazioni, ma ora mi sembra che ci siano meno debiti di prima. Qualcuno deve aiutare Spatola, ma occorre anche che la citt� cerchi di muoversi pure fuori. Io avrei fatto ci� che avrebbe fatto Santin: svecchiare la squadra e valorizzare i ragazzi del settore giovanile, poi avrei preso un allenatore competente per crescere questi giovani e salvare la squadra. Infatti Dellisanti, persona competente, � arrivato un po� tardi. Certamente non avrei fatto i passi che ha fatto Maglione”.

Dunque, Criscuolo deluso da Maglione. “S�, un po� mi ha deluso: Cava era l�opportunit� giusta, il comune gli ha affidato la gestione manageriale della societ� perch� lui conosceva molte persone, ma i passi successivi non sono stati probabilmente quelli giusti”. Nel frattempo c�� una piccola soddisfazione in casa metelliana proprio a livello di settore giovanile. C�� anche il centrocampista dei Giovanissimi Nazionali Vincenzo Tufano, classe 1996, tra i ragazzi convocati nella Nazionale Under 15 italiana del tecnico Antonio Rocca: parteciper� dal 3 al 6 giugno al torneo �Giovani Speranze� in programma a Coverciano. E inoltre il difensore Ciro Sirignano prender� parte all�incontro della Nazionale universitaria oggi pomeriggio a Torre Annunziata, una partita contro la squadra dei selezionati dai lettori del Corriere dello Sport che Raisport 2 trasmetter� in diretta.

Fonte: la citt� di salerno