CdS – Cudini sorride: novità Marzupio in retroguardia

Ecco quanto riportato in data odierna sulle colonne regionali del Corriere dello Sport.

Concluso il ritiro umbro, la comitiva rossonera rientrerà stamane a Foggia dove proseguirà la preparazione in vista dell’allenamento congiunto di lunedì alle ore 16 sul campo del Casalbordino, secondo test stagionale dopo quello disputato ancora in Umbria contro i dilettanti dello Spello (8-0). Comincia a prendere forma il Foggia di Cudini che da oggi potrà avere a disposizione per la difesa il neo arrivato Marzu-pio e provare nuove soluzioni in un pacchetto oggi piuttosto bloccato per mancanza di giocatori.

LE SOLUZIONI TATTICHE. Con lo Spello il tecnico ha schierato nel pacchetto arretrato, disposto sul 4-3-3 in linea i quattro difensori Di Modugno, Papazov, Rizzo, Antonacci riproponendo la coppia centrale Rizzo-Papazov già schierata contro il Catanzaro e schierando Di Modugno al posto di Garattoni che aveva debuttato in Coppa. Il Foggia resta un cantiere aperto in tutti i reparti, Cudini com’è ovvio prosegue con gli avvicendamenti in tutte le zone del campo e cerca di motivare soprattutto i giovani inseriti nel gruppo, in particolare quelli provenienti dal vivaio, ai quali viene fornita l’occasione di farsi notare ora che non c’è molta concorrenza in organico.

ANCORA BRACCIO DI FERRO CON FRIGERIO. A proposito di giocatori in organico, il tecnico rossonero sconta sempre l’assenza di Frigerio, neo papà da due giorni, che vorrebbe cambiare aria. Con il club è ormai braccio di ferro, bisognerà trovare una soluzione.