Cittadella, Pelagatti: �Trasferta che servir� a vedere di che pasta siamo fatti�

0
35 views

Il momento della verit� � arrivato. Se il Cittadella vuole sul serio restare fra le �grandi� della Serie B, � adesso che deve dimostrarlo. Carlo Pelagatti, tra i meno peggio nella disfatta di Terni, ne � pienamente consapevole: �La trasferta di Parma servir� a vedere di che pasta siamo fatti�. Facciamo un passo indietro. Ci pu� rivelare cosa vi siete detti nella riunione a porte chiuse di luned� al Tombolato? �Hanno parlato il mister ed il direttore, come succede sempre, e abbiamo rivisto gran parte della partita. � stata una sconfitta pesante ed inaspettata. Noi ci siamo guardati negli occhi e ci siamo detti le cose come stanno, ma abbiamo anche chiarito che � inutile stare qui a pensare a quello che poteva essere e non � stato, perch� venerd� arriver� una sfida bella e importante come quella al Tardini, in cui avremo l�opportunit� di rifarci�, afferma il duttile difensore aretino. �Di fronte avremo la squadra pi� in forma del momento, reduce com�� da sei vittorie nelle ultime sette giornate e con un Di Gaudio che, contro il Frosinone, ha praticamente vinto la partita da solo. Ma questa gara giunge nel momento giusto. Noi siamo sempre quelli che hanno vinto a Palermo, Empoli, Pescara e in tanti altri campi e questa sar� una sfida bella da vivere. L�affronteremo a testa alta�. Dopo il 5-1 di Terni, Venturato si � preso tutte le responsabilit�, anche per proteggervi. �La colpa � di tutti, in primis di noi giocatori, perch� certe figure non vanno fatte. Ad acuire il rammarico � il fatto che nelle ultime giornate non abbiamo ottenuto punti e tuttavia siamo solo a 8 lunghezze di distanza dal secondo posto: sarebbe bastato raccoglierne 3 o 4 per essere teoricamente ancora in corsa. Oggi, tuttavia, non serve piangersi addosso, ma guardare avanti, e questa sconfitta pu� essere uno stimolo. Sarebbe stato meglio evitarla, certo, ma pu� solo farci bene. Di sicuro noi siamo arrabbiati e vogliamo rifarci. Non dimentichiamo che, nonostante tutto, siamo ancora l� e basterebbe un filotto di due o tre risultati positivi per risalire�.

fonte: Mattino di Padova

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui