Coccimiglio:”Quattro ipotesi per la panchina rossonera!”

0
38 views

Questa sera intorno alle ore 21,00 è arrivato a Foggia l´amminstratore delegato dell´U.S.Foggia Giuseppe Coccimiglio. Durante la trasmissione “Foggia & C.” di Teleblu, della quale era ospite, ha rimarcato tutte le tappe sin qui raggiunte dal nuovo sodalizio rossonero. “Dopo aver sistemato ogni cosa davanti ad un notaio di Firenze, – ha dichiarato il patron – la nostra società ha tutte le carte in regola per chiedere l´affiliazione. Abbiamo perso un pò più di tempo del previsto, ma era importante approvare uno statuto ben articolato per soddisfare le esigenze della F.I.G.C., presso la quale abbiamo un appuntamento fissato per mercoledì 16. Mi presenterò in federazione con i miei legali di fiducia, gli avvocati Frascella e Bianco, grandi esperti in carte federali”. C´è grande attesa da parte della tifoseria per conoscere il nome del futuro allenatore. “A proposito del tecnico – sottolinea Coccimiglio – posso dire che ci sono stati soltanto dei contatti verbali. Gustinetti lo apprezziamo molto, ma ha richieste persino in serie A. Nevio Orlandi è un allenatore emergente sul quale puntiamo con decisione e del quale si sentirà parlare tanto. Ormai è di pubblico dominio anche il nome di Giampaolo, che non ha il patentino ed avrebbe bisogno di un tutore. C´è una quarta ipotesi legata ad un mister italiano che allena all´estero”. Per quanto riguarda Giampaolo, qualcuno ha fatto un pò di confusione pensando al fantasista attualmente nella rosa del Pescara, ma in realtà si tratta del fratello Marco, già sulla panchina del Treviso da due stagioni (con una promozione in serie B) affiancato dall´allenatore(iscritto all´albo) Buffoni. Parole forti da parte del patron rossonero a proposito dei giocatori tesserati con il Foggia Calcio Srl:”Sono tutti liberi! – ha dichiarato abbozzando una provocazione – Con noi giocherà solo chi avrà voglia e stimoli per restare. Ci sono alcuni calciatori che ci piacerebbe trattenere. Brutto, Da Silva, Stefani e qualche altro sarebbero ben graditi. Dal Montevarchi, invece, arriveranno sicuramente il portiere Brandi ed il centrocampista Scalise. Cellini ha richieste in categorie superiori”. Per la figura del segretario generale cosa bolle in pentola? “Su Ienca c´è stato il mio no secco, – puntualizza ancora Coccimiglio – e domani mattina devo incontrare una persona che potrebbe fare al caso nostro”. Il patron rossonero non fa nomi, ma sicuramente si tratta di Giovanni Francavilla, già al servizio del Foggia Calcio Srl per tanti anni, nella scorsa stagione team manager del Giulianova ed in parola per il prossimo campionato con il Manfredonia. “A chi ha delle perplessità sul nostro operato – ha dichiarato ancora Coccimiglio – posso dire che per tutte le incombenze e per la richiesta di affiliazione evevamo tempo fino al 30 giugno e se le sbrigheremo entro il 16 vorrà dire che abbiamo lavorato bene e con ampio anticipo”. I tifosi continuano a chiedersi in quale categoria sarà collocato il Foggia. “Se ci assegneranno la serie C1 – conclude l´amministratore delegato foggiano – l´accoglieremo a braccia aperte, se vorranno accontentarci con la C2 presenteremo ricorso tempestivamente. Abbiamo già tutto pronto anche per questa evenienza”. Questa si che è musica per le orecchie del popolo rossonero.