Cosenza, Braglia: ᆱDobbiamo mettere in campo le nostre armiᄏ

0
42 views

Le parole di Mister Braglia nella conferenza pre-partita di Cosenza ヨ Hellas Verona:
�Il Verona � favorito, noi cercheremo di fare la nostra partita, col nostro assetto e cercheremo di fare il meglio possibile. Abbiamo ancora tanto lavoro da fare, al di l� del fatto che c�� gente che inizia a stare bene e che ci sia invece gente che ha bisogno ancora di tempo per mettersi a posto: certo � che giocare contro gente come Matos, Di Carmine e Pazzini per noi dev�essere di sprono, non di paura. Le nostre armi non sono poco, ce la giochiamo con orgoglio, cattiveria e determinazione, tutte cose che dovremo mettere in campo. Avrei voglia di rivedere lo stadio pieno, penso che il passaggio da quello che abbiamo fatto l�anno scorso a quello che abbiamo fatto quest�anno dev�essere importante: i tifosi che c�erano col S�dtirol devono accompagnarci per tutto il campionato, sar� una stagione importantissima per questi colori e vogliamo che ci diano il contributo necessario alla vittoria. Ascoli? I primi 10′ sono stati buoni, il problema � stato che dopo essere passati in vantaggio ci siamo accontentati di gestirlo: loro sono stati perennemente presenti, la cosa per cui mi sono arrabbiato � stato il non perdere tempo in modo intelligente, calciando in porta, ma il pareggio � giusto. In Serie B la partita non finisce mai: le partite si risolvono anche quando una squadra cala per fisicit�, determinazione e cattiveria, oppure quando ci si distrae un attimo soltanto. Palmiero? Mungo play � stata una scelta, ma Luca un anno fa ci ha portato in Serie B, � stato uno degli artefici di questa promozione, deve essere intelligente e capire i suoi limiti nella categoria: qui abbiamo un�idea di calcio, se non dovesse andare bene ci adegueremo e cambieremo. Baclet non andr� via, vorr� stare qui, star� nel gruppo, se far� bene giocher� al posto degli altri�.

fonte: ilcosenza.it