Curcio si riprende il Foggia. Zeman: “Abbiamo giocato benino”.

0
982 views
Curcio esulta dopo il gol (Foto: Antonello Forcelli)

Il Foggia supera con un netto 3-0 una modesta Paganese tra le mura amiche del Pino Zaccheria. In gol ‘El Tigre’ Ferrante al 33’ minuto di gioco e due volte Alessio Curcio, su calcio di rigore al 43’ e poi ancora al 61’.

Una vittoria tonda, che scaccia via i fantasmi delle ultime prestazioni e fa morale. In campo si è vista una squadra ancora piuttosto contratta, che fatica ad assimilare i concetti tattici di Zeman, ma che intanto mette in cascina altri tre punti e si porta a sei lunghezze dal Bari capolista.

Queste le parole del tecnico rossonero al termine della gara: “Oggi abbiamo fatto benino. Non sarò mai soddisfatto finché non capiranno il mio gioco. I fischi presi mercoledì ci hanno fatto bene, perché abbiamo preso coraggio e abbiamo capito che dobbiamo giocarcela con tutti”.

Ha parlato anche il giovane centrocampista Maselli, oggi in campo dopo un lungo periodo di stop: “Sono contento di essere tornato a giocare. La partita non è stata semplice perché loro erano molto organizzati, ma noi siamo stati bravi a portarla casa. Qui a Foggia mi trovo molto bene, è un grande gruppo che può e deve dare ancora tanto”.

Nota a margine (ma neanche troppo) un ritrovato Alessio Curcio, che seppur distante dai picchi raggiunti nella passata stagione, ha ritrovato confidenza con la porta avversaria e archiviato definitivamente la brutta prova di mercoledì in coppa. Che possa essere questo l’inizio di un nuovo campionato per lui?