DA SPOLETO: Buon test col Team Estate. Marolda torna a casa

0
32 views

La sfida contro il Team Estate è stato il primo vero test per il Foggia, che al cospetto di calciatori disocuppati di serie A,B e C non ha affatto demeritato. Potrebbe persino star stretto il 2-0 se si contano le occasioni sciupate dai rossoneri di Giannini, che per la prima volta hanno mostrato una fisionomia di squadra. Il modulo tattico scelto dal tecnico è stato il 4-3-3, che a sorpresa ha escluso dal primo minuto Giovanni Costanzo. La partita è iniziata con il Foggia subito votato all´attacco: Mounard, Ban e Da Silva hanno fallito delle ottime occasioni nel primo tempo. Dal Team Estate i due elementi più pericolosi Esposito e Buonocore hanno provato a dar fastidio, ma la difesa rossonera non si è fatta mai sorprendere. Visto l´andamento della gara, i cambi di Giannini nella ripresa sembravano rompere l´equilibrio a favore degli avversari. Invece, i giovani Sireno, Scippo e Pagliarulo si sono mostrati all´altezza ed il Foggia ha retto sino al gol capolavoro di Costanzo: dribbling di La Porta in area e passaggio filtrante per l´ala catanese che con un pallonetto d´alta scuola ha portato in vantaggio i rossoneri. Sul finire ha chiuso la gara definitivamente Cellini che ha messo in rete una respinta corta di Cicioni sulla conclusione di La Porta. Il test contro il Team Estate resta indicativo, anche se il Foggia schierato da Giannini ha mostrato di avere una propria fisionomia. Lillo Catalano (nella foto prima della gara) ha indossato ufficialmente per la prima volta la fascia da capitano. E´ stato allontanato dal ritiro il centravanti Tommaso Marolda perchè risultato non idoneo allo staff tecnico rossonero. Pascariello ha saltato l´amichevole per un acciacco. L´attaccante lucano proveniva dall´Eccellenza. Per oggi prevista un´altra doppia seduta, la prossima amichevole sarà sabato contro lo Spoleto (serie D).