Dellisanti, Quadri, le tre punte e Russo

0
25 views

Giorgino verso la panchina contro il Foggia. Il tecnico vuole tenere gli attaccanti sulla corda

Bisogna cambiare registro dopo la prestazione poco convincente del ´Fadini´ e la soluzione alla mancanza di idee a centrocampo potrebbe chiamarsi Alberto Quadri.
La radiografia della gara di Giulianova e in particolare della prestazione del Taranto, pare aver convinto Dellisanti ad apportare una variazione in mediana con Coppola a far coppia con Alberto Quadri che verrebbe, cos�, preferito a Davide Giorgino. Un cambio che toglierebbe al Taranto un po´ di fisicit� a vantaggio di quella razionalit� che sembra essere mancata a Giulianova.
Nel pomeriggio di mercoled� Franco Dellisanti ha fatto svolgere ai suoi ragazzi un lavoro tattico dopo la seduta atletica della mattina. Nonostante una certa abbondanza, il tecnico di San Giorgio ha deciso di chiudere la sessione con una partitella 12 contro 12 nella quale ha iniziato a sperimentare eventuali opzioni da opporre al Foggia.
L´abbondanza ha indotto anche Dellisanti a schierare in una delle due formazioni un inedito tridente composto da Falconieri, Innocenti e Ferraro. Una soluzione, quella delle tre punte, tatticamente poco praticabile, ma che suscita un certo fascino. Dall´altra parte, per�, c´erano Corona e Russo, gi� partner per diverse volte in questa stagione con buoni risultati e che rappresentano un´alternativa decisamente pi� vicina al credo tattico dell´allenatore.
Contro il Foggia bisogner� indubbiamente evitare una squadra snaturata come il tecnico ha definito quella vista in Abruzzo. Quindi spazio ancora al 4-4-2 con Bremec tra i pali; Calori, Migliaccio, Prosperi e Bolzan in difesa, Di Roberto, al rientro, Quadri, Coppola e Scarpa a centrocampo, Corona e Ferraro di punta con la riserva di Russo.

Fonte: blunote.it