Derby emozionante: Foggia-Martina 3-3!

0
16 views

Termina con uno scintillante 3-3 il derby tra Foggia e Martina disputatosi quest´oggi allo “Zaccheria”. Una gara ricca di emozioni e di episodi da rivedere alla moviola, visto che la metà delle reti realizzate dalle due squadre sono giunte su calcio di rigore. Parte bene il Foggia che dopo 4 minuti si fa vedere dalle parti di Narciso con De Zerbi che calcia di poco a lato. Al 18´ è ancora il Foggia ad insidiare la porta biancazzurra con Faieta ma il suo tiro termina alto. Un minuto dopo gli ospiti si rendono pericolosi per la prima volta, discesa di Mancinelli e palla al centro ma, nessun calciatore del Martina si fa trovare pronto all´appuntamento con il gol. Al 25´ è ancora Mancinelli a creare grattacapi alla retroguardia foggiana, prima ruba palla al limite dell´area, poi supera Rossi e cade in area, ma per il direttore di gara è simulazione. Al 28´ il Martina passa, gran tiro dal limite di capitan Mitri, deviazione decisiva di un difensore rossonero e palla in rete. Alla mezz´ora è nuovamente l´autore del gol Mitri a farsi pericoloso ma a pochi passi dalla linea di porta preferisce l´assist alla stoccata vincente. Al 41´ gli ionici vanno vicinissimo al raddoppio prima Gonzales e poi Mitri, superano Rossi ma non insaccano a porta sguarnita. Due minuti dopo il Foggia parte in contropiede, Del Core si destreggia in area e lascia partire un tiro che Narciso devìa in angolo. Nei primi minuti della ripresa (48´) i rossoneri giungono al pareggio: Da Silva s´invola sulla sinistra, supera un avversario, guadagna il fondo del campo e serve al centro Del Core che non deve far altro che appoggiare in rete. Situazione di parità che dura appena 7 minuti, al 55´ infatti William Da Silva realizza un calcio di rigore, concesso dall´arbitro per dubbio atterramento in area di Mitri, ad opera di Faieta. Al 57´ è ancora calcio di rigore a favore degli ospiti questa volta è Creanza ad atterrare Macrì partito in contropiede. Dagli undici metri William Da Silva si ripete e porta a 3 le reti dei biancazzurri. La reazione del Foggia giunge al 66´, ponte in area di Del Core per l´accorrente De Zerbi, il diagonale di ques´ultimo tocca il palo e termina in fondo alla rete. Cinque minuti più tardi i rossoneri trovano il pari: De Zerbi punta Narciso che lo ferma irregolarmente; per l´arbitro è calcio di rigore, che lo stesso fantasista rossonero trasforma dal dischetto (nella foto). Al 75´ si rivedono gli ospiti, William Da Silva parte sulla linea del fuorigioco e si presenta tutto solo innanzi a Rossi ma incredibilmente l´attaccante calcia di poco a lato. Al 77´ è Traversa a farsi pericoloso con un tiro dal limite che colpisce la parte esterna del palo. L´ultima occasione della gara è di marca foggiana, al 82´ De Zerbi in contropiede serve sulla sinistra Brutto che indisturbato e da buona posizione calcia tra le braccia di Narciso, mandando così alle ortiche la possibilità di conquistare una clamorosa vittoria.