Domani l´ultima sosta prima della volata finale

0
51 views

Le soste di campionato invitano a dedicarsi alle cosiddette “pause di riflessione”. La serie C1 tira il fiato osservando l´ultimo stop prima della grande volata finale. Il Foggia, ormai consolidato al centro della classifica, sembrerebbe tagliato fuori dal capitolo promozione, confermando però gli obiettivi di inizio stagione. Il campo, sicuramente riserverà altre soddisfazioni ai tifosi rossoneri, ma in ambito societario i problemi continuano a tenere banco. Come in un film già visto (e rivisto tante volte), i soci continuano a litigare tra loro, con tregue, pause e rilanci vari. Scirano e D´Adduzio vogliono andare via, anzi no o…forse si. Insomma lo stato confusionale continua tra trattative con gruppi interessati ad entrare ed incombenze delicatissime(istanza Finiguerra e ricapitalizzazione) da appianare. La squadra continua a lavorare tra tanti problemi, minacce di scioperi ed inmancabili infortuni. La prossima settimana Marino potrebbe tornare a sorridere con il ritorno di De Zerbi ed il recupero di quasi tutti gli acciaccati. E sul mercato di gennaio sono nati dei rimpianti? Chissà? Domenica scorsa, ironia della sorte, gli ex Pellicori, Greco e Costanzo hanno regalato gol e punti pesanti alle loro nuove squadre. Pellicori ha aperto le marcature in Vis Pesaro-Benevento 1-2, Costanzo al 33´ del secondo tempo ha realizzato il gol vittoria nella gara Sora-Catanzaro 2-1 e Greco ha siglato la rete del preziosissimo pareggio di Cremonese-Belluno 1-1. Va comunque rimarcata la “crescita” dei nuovi arrivati, con Faieta ed Imbriani già ben integrati nella squadra rossonera. Vedremo se nella volata finale, Marino ed i suoi ragazzi riusciranno a riagganciare posizioni di classifica di maggior prestigio.