Foggia: a Marcianise � l�ennesimo zero a zero

0
9 views

Il terzo pareggio esterno consecutivo a reti bianche dell�era Ugolotti non accontenta nessuno: sia al Foggia che al Marcianise servivano i tre punti che alla fine non sono arrivati. Al Progreditur una partita bruttissima giocata su un campo al limite della praticabilit� e che alla fine � stata poverissima di emozioni, regalando soltanto qualche sussulto, ma nulla pi�.
Boccolini tiene Poziello e Manco in panchina e lancia Romano e Galizia dal primo minuto a supporto di Tedesco; nel Foggia invece torna Visone dopo il turno di squalifica a far coppia con Agnelli a centrocampo, mentre Velardi si accomoda in panchina. Trezzi agisce alle spalle di Ceccarelli con Mancino e Millesi esterni.
Fin dall�inizio si capisce che non � possibile giocare palla a terra a causa delle condizioni disastrose del manto erboso, con la sfera che si blocca in mezzo alle risaie del rettangolo verde. Gli unici tentativi sono dalla distanza con Tomi che impegna Bindi e con Ceccarelli che prova a dar fastidio a Fumagalli: per i due estremi difensori � solo ordinaria amministrazione. Il primo tempo scivola via tra alcuni tentativi infruttuosi di triangolazione da parte dei rossoneri e qualche scintilla di troppo in campo, costata un paio di cartellini a Trezzi e D�Ambrosio. Ed � lo stesso capitano marcianisano che abbandona per infortunio a pochi minuti dall�intervallo: al suo posto entra Di Napoli. La prima frazione di gioco si chiude con uno svarione di Burzigotti che mette Galizia in condizione di involarsi a rete: il tiro del giocatore gialloverde impegna severamente Bindi alla deviazione in corner. Successivamente � ancora Della Ventura a ritrovarsi lanciato a rete, con Artipoli costretto agli straordinari per rimpallare la conclusione in angolo. Ugolotti lascia Trezzi negli spogliatoi gettando Morini nella mischia, mentre Boccolini fa entrare Manco al posto di Romano per aumentare la spinta offensiva. Eppure � il Foggia che tenta qualcosina in pi�: prima Ceccarelli gira di testa una punizione di Millesi, impegnando Fumagalli in una parata a terra. Poi � Micco a trovare il diagonale di collo sinistro dopo l�assist di Ceccarelli al termine di una pregevole combinazione al limite dell�area: Fumagalli � battuto ma la sfera si stampa sul palo, strozzando in gola l�urlo del gol ai centocinquanta tifosi rossoneri assiepati proprio dietro la porta.
Le energie vengono meno: Velardi entra al posto di uno spento Agnelli, apparso molto in difficolt� su questo campo dissestato. L�ultima emozione ai tifosi locali la regala Manco: il suo tiro dalla distanza impegna Bindi. Poi la partita si trascina stancamente fino alla fine con i cambi di Desideri per Ceccarelli e Poziello per Galizia. A tempo scaduto un altro legno del Foggia: Desideri tiene in campo un pallone destinato sul fondo e lo rimette in mezzo per Mancino, che gira di prima verso la porta, ma il pallone colpisce la parte alta della traversa e termina fuori portando via con s� quei due punti che tanto avrebbero fatto comodo alla classifica rossonera, diventata sempre pi� complicata. Ora si attende la restituzione del punto di penalizzazione, ma una vittoria oggi avrebbe senza dubbio fatto molto pi� comodo.

TABELLINO

REAL MARCIANISE: Fumagalli, Piscitelli, Tomi, Alfano, Filosa, Murolo, Romano (55ᄡ Manco), DᄡAmbrosio (38ᄡ Di Napoli), Tedesco, Galizia (81ᄡ Poziello), Della Ventura. In panchina: Mezzacapo, Ciano, DᄡApice, Porpora. All. Boccolini

FOGGIA: Bindi, Carbone, Micco, Agnelli (65ᄡ Velardi), Burzigotti, Artipoli, Mancino, Visone, Ceccarelli (78ᄡ Desideri), Trezzi (46ᄡ Morini), Millesi. In panchina: Milan, Di Dio, DᄡAgostino, Colomba. All. Ugolotti

ARBITRO: Marco Bolano di Livorno

AMMONITI: Trezzi, Artipoli, DᄡAmbrosio, Piscitelli