Foggia-Bari: botta e risposta nell�1-1 finale

0
43 views

Il Foggia pareggia 1-1 il �Derby d�Apulia� contro il Bari: dopo il vantaggio per i padroni di casa per l�autogol di Gyomber al 24�, � Nen� ad insaccare la rete del pareggio cinque giri di lancette pi� tardi, favorito da un errato rinvio di Guarna.

Mister Stroppa schiera il Foggia con un 3-5-2 che vede Guarna in porta; difesa a 3 con Calabresi, Camporese e Loiacono; centrocampo con Zambelli e Kragl esterni, Agazzi e Deli ai lati del play Greco; in avanti la coppia � composta da Mazzeo e Nicastro.
Mister Grosso risponde proponendo il Bari con un 4-3-3 con Micai in porta; linea difensiva con Gyomber e Marrone centrali, Sabelli e Balkovec terzini; in mediana Basha si muove al centro tra gli interni Tello e Iocolano; in attacco � Nen� la prima punta tra gli esterni Improta e Galano.

Il Bari calcia per due volte in maniera imprecisa nei primi 3 minuti di gioco, prima con Iocolano e poi con Nen�, mentre poi � il Foggia a salire in cattedra, con il cross di Zambelli al 9� sul quale Mazzeo non riesce a trovare il tap-in vincente ed il cross dalla trequarti di Greco che Micai respinge in bagher.
Galano non riesce ad imprimere il giro giusto con il mancino al 12メ, poi Nicastro non riesce ad impensierire il portiere ospite al 14メ ed al 21メ, quando prima manda a lato in acrobazia sul cross dalla sinistra di Kragl e poi calcia chiudendo troppo il mancino dopo un errato intervento di Marrone.
Al 24� per� i �Satanelli� concretizzano il loro predominio Deli riceve da Mazzeo, punta Gyomber e lo salta allargando poi sulla destra per Zambelli che lascia partire un cross basso e teso sul quale � lo stesso Gyomber, nel tentativo di anticipare Nicastro, a deviare alle spalle di Micai.
Nen� calcia di molto a lato al 29� con un rasoterra dalla distanza, ma sul seguente rinvio di Guarna giunge il pareggio ospite: il portiere serve infatti il pallone proprio al centravanti avversario, che ha il tempo di involarsi verso la porta, entrare in area di rigore e piazzare il pallone nell�angolino alto incrociando il destro.
Prima del fischio finale della prima frazione di gioco, la punizione di Kragl al 37メ e la conclusione dalla distanza di Tello, nel primo ed unico minuto di recupero, terminano entrambe di molto fuori.

La prima emozione della ripresa giunge al 61メ, quando Marrone anticipa un ben posizionato Nicastro sul cross dalla sinistra del solito Kragl che, sul corner seguente, dopo aver scambiato con Deli vede il suo tiro ribattuto dal corpo di un avversario.
Al 66メ il Bari riesce a ripartire dopo un calcio dメangolo in favore dei padroni di Inizia poi la consueta girandola dei cambi, con Stroppa che inserisce Agnelli e Beretta per Greco e Nicastro, con Kragl che al 73メ si vede respingere da Sabelli un calcio di punizione da buona posizione.
Dopo l�ammonizione di Loiacono al 75�, anche Grosso decide di cambiare, con Busellato che prende il posto di Iocolano, ma � il Foggia con Mazzeo, al termine di un�azione nata dal calcio di punizione battuto dalla corsia mancina generato dal fallo punito con il giallo di Basha su Deli, a costringere Micai a rifugiarsi in corner al minuto 81.
Dopo il forzato ultimo cambio di Stroppa, costretto a sostituire un acciaccato Camporese con Tonucci, Grosso opta per la freschezza in attacco inserendo Floro Flores e Ciss� per Nen� e Galano, e proprio il primo dei due non riesce ad inquadrare lo specchio della porta prima con il destro all�85� e poi di testa sul calcio di punizione battuto dalla corsia destra da Balkovec poco prima dello scoccare del 90�.
Dopo il giallo ad Agazzi, nel corso dei 6 minuti di recupero, dovuti anche ad un temporaneo stop dovuto all�accensione di numerosi fumogeni all�inizio della ripresa che impedivano il regolare svolgimento del match, l�ultima occasione giunge al 92� quando Ciss� incrocia troppo il mancino facendo terminare il pallone oltre il fondo.

Il Foggia ottiene il secondo pareggio consecutivo dopo quello di Terni, allungando a 4 la sua serie positiva.
Il Bari � invece al suo quarto pareggio di fila, ma al contempo riesce a rimanere imbattuto per la quinta partita di seguito.

Tabellino

Foggia-Bari 1-1
24� aut. Gyomber (Fog), 29� Nen� (Bar)

Foggia (3-5-2): Guarna; Calabresi, Camporese (81メ Tonucci), Loiacono; Zambelli, Agazzi, Greco (70メ Agnelli), Deli, Kragl; Mazzeo, Nicastro (71メ Beretta)
A disposizione: Noppert, Figliomeni, Fedato, Duhamel, Martinelli, Rubin, Floriano, Ram�, Scaglia
Allenatore: Sig. Giovanni Stroppa

Bari (4-3-3): Micai; Sabelli, Gyomber, Marrone, Balkovec; Tello, Basha, Iocolano (78� Busellato); Galano (84� Ciss�), Nen� (83� Floro Flores), Improta
A disposizione: De Lucia, D�Elia, Petriccione, Kozak, Anderson, Cassani, Andrada, Diakit�, Empereur
Allenatore: Sig. Fabio Grosso

Arbitro: Sig. Daniele Chiffi di Padova
1メ Assistente: Sig. Marco Bresmes di Bergamo
2メ Assistente: Sig. Mauro Galetto di Rovigo
Quarto Uomo: Sig. Ivano Pezzuto di Lecce

Ammoniti: 75メ Loiacono (Fog), 80メ Basha (Bar), 90メ Agazzi (Fog)
Espulsi: /

Foto: Federico Antonellis

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui