Foggia, ecco quali sono i cinque giocatori più forti di tutti i tempi

0
302 views
Giuseppe Signori in azione con la maglia del Foggia

Una stagione nuova che sta per prendere il via, ma soprattutto una piazza che ha bisogno di tornare ai fasti del passato. Una piazza che sogna nuovamente di raggiungere la massima serie e poter sfidare le squadre più forti del campionato italiano. Alcuni tifosi sono pronti a scommettere su questa impresa sui casino online, dove si possono sfruttare anche i bonus casino per giocare gratis alle slot machine.

Stiamo ovviamente parlando del Foggia, che ha intenzione di riprendersi la Serie A e, per questo motivo, ha chiamato una vecchia conoscenza in panchina, ovvero Zeman, pronto per fare nuovamente un calcio propositivo. Parlando di vecchie conoscenze, diamo un’occhiata a quali giocatori hanno scritto maggiormente la storia nella squadra rossonera nel corso degli ultimi decenni.

Dan Petrescu

Al giorno d’oggi è diventato un affermato allenatore, ma con la maglia del Foggia ha disputato la bellezza di due stagioni, dal 1991 fino al 1993. Sono 55 le partite che il giocatore rumeno ha disputato con la maglia rossonera, portando a segno anche ben 7 gol, cosa abbastanza inusuale per un difensore.

In realtà, stiamo facendo riferimento a un terzino veramente incredibile, uno di quelli in grado di percorrere avanti e indietro la fascia macinando chilometri su chilometri senza mai sentire la fatica. Non a caso è stato ribattezzato uno stantuffo dai mille polmoni.

La sua carriera è continuata poi in Italia con la maglia del Genoa, ma soprattutto in Inghilterra, in Premier League. Prima con lo Sheffield United e poi la grande esperienza con la maglia del Chelsea, in cui diventa uno dei giocatori più rappresentativi per ben cinque stagioni. Risultati decisamente importanti sono stati ottenuti anche con la maglia della Nazionale, dal momento che, come tutti ben ricordano, la Romania ai Mondiali che si svolsero negli Stati Uniti nel 1994 raggiunse addirittura i quarti di finale.

Beppe Signori

Uno dei calciatori più forti che abbiano mai calcato il campo della compagine pugliese. Più in generale, non serve essere dei grandi esperti per conoscere quello che è stato uno degli attaccanti più prolifici del calcio italiano nel corso degli anni Novanta.

Beppe Signori ha macinato record su record, dal momento che è il nono marcatore di tutti i tempi nella storia del massimo campionato italiano, avendo messo a segno la bellezza di 188 gol in Serie A. con la maglia del Foggia ha raggiunto 100 presenze e 37 reti, dalla stagione 1989-90 fino al 1991-92.

Una volta che ha lasciato la compagine rossonera, Signori è diventato uno dei punti di forza della Lazio, una vera e propria bandiera per i biancocelesti. Con Sinisa Mihajlovic è uno dei pochi giocatori ad aver messo a segno la bellezza di tre reti su calcio piazzato in un solo match della massima serie.

Igor Kolyvanov e Ciccio Baiano

Ecco un altro giocatore che ha lasciato ricordi meravigliosi per tutti i tifosi del Foggia che hanno avuto la possibilità di vederlo dal vivo negli anni Novanta. Stiamo parlando di Igor Kolyvanov, che arriva a Foggia da trionfatore, dal momento che si era appena messo in tasca il titolo di campione europeo Under 21 con la sua Russia.

Kolyvanov rimane per cinque anni con la maglia rossonera, segnando 22 reti in 106 presenze. Sotto il profilo tecnico è stata una continua scoperta, con un tiro di sinistro che spesso e volentieri non lasciava scampo ai portieri avversari. Un altro grande attaccante che ha vestito la maglia del Foggia è indubbiamente Francesco Baiano, grandissimo protagonista di quello che è stato ribattezzato da più parti come il Foggia dei miracoli, trascinando in Serie A la squadra pugliese fino alla nona posizione con ben 16 gol.