Foggia fermato in casa sull’1-1 dall’Andria: Ferrante evita il tracollo.

0
95 views
Ferrante esulta dopo l’1-1

Foggia che manca ancora l’appuntamento con la prima vittoria del nuovo anno. Allo Zaccheria va in scena un deludente pareggio contro un’abbordabile Fidelis Andria che conferma il momento di enorme difficoltà per i rossoneri. Ospiti che si portano in vantaggio al 53′ con Bonavolonta e padroni di casa che riacciuffano il match otto minuti dopo con Alexis Ferrante, che evita la debacle.

“Oggi abbiamo interrotto la catena di sconfitte, che era il primo passo da compiere – ha commentato Zdenek Zeman al termine della gara – Avevamo tanta voglia di vincere, ma abbiamo sbagliato troppo. Non siamo stati abbastanza lucidi in fase di realizzazione, per esempio. Certo, non è facile giocare ogni tre giorni, soprattutto dopo il mercato, perché i nuovi giocatori non conoscono ancora i tempi della squadra, pur essendo molto bravi individualmente”.

“Potrei tirar fuori mille scusanti per giustificare la brutta prestazione di oggi, – ha aggiunto Davide Petermann – ma questo è il momento per ritrovare le sicurezze che abbiamo perso, non per accampare scuse. Altrimenti non ne usciamo più. Dobbiamo continuare a lavorare per tornare a vincere. Serve ritrovare solo un po’ di serenità. Sono certo che ne verremo fuori molto presto”.