Foggia KO al 90� a Cremona

0
131 views

Il Foggia cade per 1-0 a Cremona a causa del gol al 90� siglato da Arini, con la sfortunata complicit� di Leali, sino a quel momento migliore in campo, che si fa sfuggire il pallone tra le gambe e poi in rete.

Rastelli schiera un 5-3-1-1 con Agazzi in porta; linea difensiva con Mogos e Renzetti esterni, Caracciolo, Claiton e Terranova al centro; a centrocampo Arini si muove da playmaker tra gli interni Castrovilli e Croce; Piccolo si muove invece tra le linee a supporto del centravanti Montalto.
Grassadonia risponde con il 3-5-2: Leali tra i pali; difesa con Loiacono, Martinelli e Ranieri; nella zona mediana Greco funge da perno tra le mezzali Busellato e Cicerelli, con Gerbo e Kragl sulle corsie esterne; in avanti il duo � composto da Matarese e Mazzeo.

Il Foggia sembra partire meglio con la punizione di Kragl ed il tiro di Gerbo al 4� che vengono respinti dalla difesa locale, mentre al 10� la punizione di Mazzeo termina sul fondo. Il primo tiro in porta della partita � per� di Montalto, con un gran sinistro da fuori respinto da Leali che blocca poi sul prosieguo dell�azione il seguente tiro di Castrovilli. Al 33� Gerbo non inquadra lo specchio della porta su azione nata da corner, poi Leali dice �no� in 3 occasioni a Piccolo prima del termine della prima frazione: al 38� blocca un tiro da fuori deviato da Castrovilli, al 46� mette una pezza all�errore di Martinelli chiudendo con una pronta uscita sul numero 7 grigiorosso, e poi blocca un mancino da fuori area, con la Cremonese che nel mezzo si era fatta pericolosa anche con un tiro impreciso al 43� di Soddimo e la zuccata di Mogos allo scoccare del 45�, anch�essa controllata dal portiere ospite.
Nella ripresa, la Cremonese recrimina per il tocco di mano di Ranieri al 55�, con il direttore di gara che lascia correre. Al 64� Castrovilli calcia direttamente in curva mentre al 68� Mazzeo – partito in posizione di fuorigioco, poi segnalato – non riesce a battere Agazzi. Al 69� Leali respinge di istinto con i pugni il mancino al volo dalla distanza di Caracciolo, che poi, con il destro, due minuti pi� tardi non inquadra lo specchio della porta, cos� come Mogos al 72�, che non sfrutta di testa un cross dalla sinistra di Renzetti prolungato da Loiacono.
Leali si supera nuovamente al 74メ deviando in angolo il tiro rasoterra da fuori area e a fil di palo di Casrovilli, poi Matarese perde un pallone importante sulla sua trequarti difensiva con Loiacono che devia in corner il tentativo di Soddimo.
Kragl al minuto 82 non inquadra lo specchio della porta su punizione, poi al 90メ arriva la doccia gelata per i モSatanelliヤ: sugli sviluppi di un batti e ribatti, la palla giunge ad Arini che, con un colpo di testa in tuffo, indirizza verso la porta; Leali sembra riuscire a bloccare ma la presa gli sfugge ed il pallone rotola in rete.
Di fatto non accade poi praticamente pi� nulla, se non il triplice fischio finale, con il match che decreta il punteggio finale di 1-0.

La Cremonese allunga ad 8 la sua striscia positiva, trovando la 5^ vittoria della serie.
Il Foggia perde la seconda partita esterna consecutiva per 1-0 e vede la lotta per la salvezza diventare sempre pi� difficile.

Tabellino

Cremonese – Foggia 1-0
90メ Arini (Cre)

Cremonese (5-3-1-1): Agazzi; Mogos, Caracciolo, Claiton (84メ Strizzolo), Terranova, Renzetti; Castrovilli, Arini, Croce (7メ Soddimo); Piccolo (69メ Carretta); Montalto
A disposizione: Ravaglia, Volpe, Rondanini, Migliore, Castagnetti, Strefezza, Del Fabro, Emmers, Boultam
Allenatore: Sig. Massimo Rastelli

Foggia (3-5-2): Leali; Loiacono, Martinelli, Ranieri; Gerbo, Busellato (91メ Chiaretti), Greco, Cicerelli (90メ Boldor), Kragl; Matarese, Mazzeo (75メ Iemmello)
A disposizione: Noppert, Di Stasio, Agnelli, Arena, Ngawa, Galano, Cavallini, Sonnini, Di Masi
Allenatore: Sig. Gianluca Grassadonia

Arbitro: Sig. Federico Dionisi de LメAquila
1メ Assistente: Sig. Alessandro Cipressa di Lecce
2メ Assistente: Sig. Andrea Capone di Palermo
Quarto Uomo: Sig. Daniel Amabile di Vicenza

Ammoniti: 45メ Castrovilli (Cre), 49メ Renzetti (Cre), 75メ Arini (Cre), 90メ Matarese (Fog), 90メ Agnelli (Fog, dalla panchina), 93メMartinelli (Fog)

Foto: Antonello Forcelli