Francavilla, De Angelis: �Cosenza con un�ossatura solida�

0
30 views

E� stato l�unico capitano del Cosenza ad avere alzato una coppa al cielo. Per dirla tutta � stato l�unico capitano di una squadra calabrese ad averlo fatto. Gianluca De Angelis torner� domenica sera al Marulla con lo status di �ex�, ma ricever� solo applausi. In tutto sono 15 i gol messi a segno con la maglia del Cosenza, alcuni decisivi, ma lasciata la Sila non ha certo smesso di bucare i portieri avversari. Di lui si parla ogni qual volta affronta il Catanzaro: fa sempre centro, quasi come a voler far sorridere anche i suoi vecchi tifosi. �Quando andai via � ha spiegato dalle colonne della Gazzetta del Sud � devo dire che ci rimasi molto male. In fondo al termine della stagione precedente ero stato tra i migliori. Detto ci� non nutro rancori ed ho un ottimo rapporto con i miei ex compagni�. Difende i colori della Virtus Francavilla, che gli ha chiesto semplicemente di fare ci� che gli riesce meglio: andare a segno. �Mi trovo molto bene qui, la societ� � solida e del tecnico Calabro sentirete parlare certamente in futuro�. Dando un�occhiata al campionato, il bomber di Castellammare ha le idee chiare. �Credo che il Cosenza, insieme a Foggia, Lecce, Matera e Juve Stabia possa giocarsi le proprie carte. Le prime tre in classifica sembrano destinate a spartirsi il podio, ma dovranno prestare attenzione alle loro antagoniste. I Lupi, del resto, possono contare su elementi di esperienza come Tedeschi, Blondett, Caccetta, Cavallaro, Statella e Corsi. Formano una grande squadra da tre anni a questa parte�.

fonte: cosenzachannel.it