Francavilla e Carbone: “Foggia unico penalizzato”

0
23 views

A fine partita l�amministratore unico del Foggia, Gianni Francavilla, annuncia che mister Ugolotti non verr� a parlare in sala stampa: “L�allenatore � molto nervoso per il risultato che, come si temeva, � stato condizionato dall�assurda decisione della Lega di recuperare la partita adesso, e questa condizione ci ha penalizzato. Alla fine il Foggia � stato l�unica vittima del TNAS. Hanno deciso sul caso Potenza a tempo di record, mentre noi siamo in attesa della restituzione del punto ormai da mesi. Ha pesato molto far giocare una partita che non si doveva giocare.
Nonostante tutto, per�, Francavilla si definisce soddisfatto del trend positivo dei rossoneri nelle ultime gare: “Dopo la vittoria contro la Reggiana avevamo preventivato di fare quattro punti tra la gara di Rimini e quella odierna. Anche se non abbiamo vinto oggi abbiamo comunque raccolto quello che volevamo. Adesso non dobbiamo pi� pensare a questa partita, concentriamoci per quella di domenica prossima, dove servir� anche il calore del pubblico. Abbiamo le carte in regola per giocarcela con tutti. Il secondo tempo di oggi secondo me � solo un incidente di percorso. Ora l�unica preoccupazione potrebbe essere dovuta a fattori mentali, dato che ormai eravamo tutti convinti di avere i tre punti che poi non siamo pi� riusciti ad ottenere sul campo. Purtroppo contro le decisioni della lega non ci sono appelli, quando fissano la data in cui giocare non puoi farci pi� niente.�
Poi si torna alla discussione sul punto di penalizzazione: �ci sono tre giudici che sono chiamati ad esprimersi sul caso, e serve l�unanimit�. Evidentemente il ritardo � dovuto al fatto che non riescono a trovarsi in accordo

Le parole di Francavilla vengono confermate anche da quanto detto da Francesco Carbone: “Oggi purtroppo � successo quello che temevamo. Tutto sommato abbiamo giocato un buon primo tempo e non ho visto nostri errori in campo. Eravamo in vantaggio e avevamo la partita in pugno, poi purtroppo nella ripresa � sopraggiunto il calo fisico che ci sta tutto. Il gol subito � arrivato da una palla inattiva e credo che senza quell�episodio saremmo riusciti, seppur con difficolt�, a portare i tre punti a casa. Ma non mi va gi� il fatto che siamo stati messi in condizione di doverci giocare la salvezza con tre partite in sette giorni. Ad oggi il Foggia � l�unica squadra che paga questa decisione della Lega
Il terzino rossonero auspica il massimo impegno dei lucani anche per le restanti gare: “mi auguro che il Potenza mantenga la promessa di onorare fino alla fine il campionato, e che la loro buona prova di oggi non sia solo una parentesi