GdS – È l’ora di Embalo: «Giocare nel Foggia è come essere in B»

Embalo esulta dopo un gol in Foggia-Sorrento (foto: Antonello Forcelli)

Ecco quanto riportato in data odierna sulle colonne regionali della Gazzetta dello Sport.

Tre gol in quattro giorni per prendersi il Foggia. Carlos Embalo sta crescendo e con lui la fase offensiva della squadra di Cudini. Protagonista nella vittoria contro la Turris domenica, autore di una doppietta nel 5-0 di Coppa di mercoledì con il Sorrento. L’attaccante non era mai partito così forte e ora spera di dare continuità al momento positivo. «Da pochi giorni ho iniziato a lavorare a tempo pieno con il gruppo – spiega Embalo -. Sto cercando di migliorare la condizione e di inserirmi al meglio nel gruppo. Gioco dove vuole il mister, posso ricoprire più ruoli in attacco». L’esterno ha scelto di indossare la maglia rossonera per rilanciarsi e dare una mano al Foggia a raggiungere obiettivi importanti. «Quando mi è arrivata la proposta non ci ho pensato molto, nonostante si trattasse di Serie C ho voluto prenderla al volo. Qui non conta la categoria perché è come se fossi già in B. Ringrazio la società per l’opportunità, voglio far bene e aiutare i compagni a conquistare qualcosa di importante».

Derby La squadra ha ripreso ieri gli allenamenti in vista del derby di domenica sera a Monopoli. «Dobbiamo proseguire sulla strada intrapresa – osserva Embalo -. Ci aspetta una partita difficile e servirà una prestazione importante per portare a casa un risultato positivo». L’infermeria del Foggia è ancora piena e bisognerà verificare le condizioni dei difensori Rizzo e Garattoni, oltre che degli attaccanti Beretta e Tounkara. I quattro erano tutti in tribuna mercoledì, assieme al d.s. Belviso, con loro anche Frigerio che con il club sta trattando il rinnovo del contratto. La nota lieta della sfida di Coppa è stata la partita giocata da Riccardi, che non ha ancora i novanta minuti ma sarà a disposizione di Cudini per il Veneziani.