GdS – Nobile e il Foggia alla prova Turris: «È un bel momento»

Ecco quanto riportato in data odierna sulle colonne regionali della Gazzetta dello Sport.

Il Foggia è nelle mani di Tommaso Nobile. Il portiere ha riconquistato la fiducia di tutti e a suon di prestazioni positive e clean sheet si è preso la maglia da titolare. In estate era con la valigia in mano e sembrava pronto a lasciare da un momento all’altro il club rossonero, poi la scelta di restare nelle ultime ore di mercato e il reintegro in rosa. Dopo il derby di Taranto in cui ha giocato Dalmasso, il tecnico Cudini gli ha dato fiducia e Nobile l’ha ricambiata con prestazioni maiuscole e parate decisive. «Sono davvero felice per come sta andando, Foggia non è mai stata e mai sarà una seconda scelta – esordisce -. Ho una gran voglia di rifarmi dopo gli alti e bassi della passata stagione».

Numeri In questo campionato Nobile non ha subito gol, giocando le ultime quattro partite da titolare, coincise con gli 8 punti sin qui raccolti dai rossoneri. «Abbiamo conquistato una vittoria importante a Catania che fa morale – prosegue il portiere -. Ora dobbiamo dare continuità ai risultati positivi e vivere alla giornata. L’obiettivo? Sarà solo il tempo a dirlo». E domani pomeriggio allo Zaccheria ci sarà la Turris, una delle squadre partite meglio in questo campionato. «Sarà la prima con il nostro pubblico -conclude Nobile -. Ci aspetta un’altra battaglia e bisognerà restare molto attenti. Vogliamo regalare una gioia ai nostri tifosi». Intanto, il Foggia è tornato sul mercato e ha tesserato il centrale ex Lecce Davide Riccardi. L’accelerata è arrivata dopo il responso degli esami strumentali sull’infortunio al ginocchio destro di Marzupio, che dovrà restare fuori diversi mesi. Per la sfida con la Turris sono in dubbio anche i terzini Garattoni e Rizzo e gli attaccanti Tounkara e Beretta.