Grassadonia: モAdesso abbiamo il coltello dalla parte del manicoヤ

0
154 views

Le parole di mister Grassadonia in conferenza stampa:

�Dovevamo vincere e l�abbiamo vinto. Abbiamo affrontato un�ottima squadra, con grandi qualit�. Nel primo tempo c�era nervosismo, tensione e stress perch� sapevamo di giocarci tutti. A volte abbiamo insistito su una fascia invece di puntare sull�altra dove avremmo trovato pi� spazio. Abbiamo meritato i 3 punti.

Siamo bersagliati da tanti infortuni che ci portiamo dietro. Cicerelli aveva una contrattura e non abbiamo potuto usarlo. Avevo adattato Zambelli che ha dato forfait. � stata per� la vittoria del gruppo, con tutti i subentrati che hanno fatto il loro. La squadra vuole regalare la salvezza a questa piazza.

� la mia ottava partita dal rientro e secondo me abbiamo dato sempre l�anima e ci abbiamo sempre creduto. In questa stagione � successo di tutto ma questa squadra ha sempre reagito. Sapevamo che prima non dipendesse solo da noi, ma oggi e sabato prossimo dipendeva da noi. Fino alla fine daremo tutto quello che abbiamo, differentemente da quanto dice qualcuno.

Mi auguro che riusciremo a recuperare Zambelli perch� � un calciatore che, come altri, � sceso in campo in condizioni precarie.

Con i se ed i ma non si fa la storia. L�importante era che Greco mettesse dentro il rigore e si portasse a casa la vittoria. Ammetto di non averlo visto perch� altrimenti rischiavo di svenire.

Non mi sono sinceramente nemmeno accorto dellメespulsione di Tonucci. Zambelli e Busellato hanno avuto problemi al ginocchio. Le tensioni che viviamo a livello emotivo e di stress sono davvero alte. Giocare partite da dentro o fuori ogni volta porta via tante energie, ma questa gente ti fa volare con il tifo. Sono contento che questa sera il gruppo abbia risposto presente con tutti e vogliamo il lieto fine.

Dissi che ci volesse una straordinaria compattezza per venire fuori da questa situazione e che fosse molto difficile. La tifoseria ci ha contestati civilmente ma ci ha appoggiati sempre. Dobbiamo la salvezza a questa gente. So che c�� gente che non � andata a lavoro per darci la forza e la spinta.

Penso che questa squadra a livello morale cammini da sola. Continueremo ad allenarci sapendo che abbiamo unメultima finale sabato. Ora tocca noi ed abbiamo il coltello dalla parte del manico.

Non dobbiamo pensare a ci� che � stato. Abbiamo solo il dovere di andare a Verona a giocarci la partita e poi vedere i risultati al 90�. Siamo artefici del nostro destino.

Per quanto riguarda il punto di penalizzazione che potrebbe esserci restituito non so e non voglio sapere niente, cos� come della situazione del Palermo. Mi interessa solo il campo e la partita con il Verona�.