Grassadonia: �Episodi decisivi. Esonero? Non decido io�

0
69 views

Il mister rossonero Gianluca Grassadonia, pesantemente contestato dagli ultr� foggiani presenti all´Ardenza, si presenta in sala stampa consapevole che la sua avventura sulla panchina pugliese � praticamente finita. Il match contro il Livorno era il suo ultimo appello e la sentenza del campo � stata netta: �Esonero? Non dovete parlare con me ma con la societ�, nel calcio tutti gli allenatori sono a rischio. Io parlo solo della partita�

Ed ecco la disamina del mister foggiano: �Il gol sub�to a freddo ha agevolato il Livorno ma eravamo riusciti comunque a riacciuffarla con Loiacono. Poi purtroppo abbiamo preso un altro gol a freddo che ci ha scombussolato i piani, avevamo in mente ben altra ripresa, non � facile rincorrere sempre. La partita alla fine � stata segnata dagli episodi, il Livorno grazie anche alle grandi qualit� di Diamanti, li ha sfruttati e noi no. Se fossimo riusciti a pareggiare subito con l´azione di Ranieri sarebbe stata un´altra partita. Il 2-1 ha caricato il Livorno che si � coperto bene chiudendo tutti gli spazi. Il terzo gol � stata una mazzata che ci ha tagliato le gambe. Abbiamo anche provato a rientrare in partita ma Mazzoni � stato bravo�.

Novit� sulla posizione del mister dei Satanelli sono attese nelle prossime ore: in pole c´� Delio Rossi (bandiera rossonera da giocatore e gi� alla guida della squadra nel 1996) ma sono in lizza anche Cosmi, Delneri e Padalino. La piazza per� sogna il grande ritorno: Zdenek Zeman.

Fonte: amaranta.it