Guffanti: il punto sulla 24� giornata

0
22 views

La ventiquattresima giornata regala gol, in totale trentasette, ma soprattutto ci lascia indicazioni importanti, ovviamente non decisive, ma delinea in maniera chiara il finale di stagione. Completer� la giornata il posticipo di stasera del girone B, tra Trapani e Cremonese e anche in questo caso il risultato potrebbe confermare quanto ho espresso.
Tale mio pensiero deriva da quanto successo nel girone A dove, come per il posticipo di stasera, si incontravano le principali pretendenti alla vittoria finale, Ternana e Taranto: 1-1 il risultato finale e per la squadra umbra si delinea un finale di stagione premiante, d´altra parte gli scontri diretti servono sopratutto, in questo periodo del campionato, a chi insegue, di vincerli per colmare il distacco, ecco perch� questo pareggio penalizza maggiormente il Taranto, oltre a non avere pi� la possibilit� di incontrare la Ternana, si riducono il numero di gare, al termine ne sono rimaste dieci, che non sono poche ma neanche cos� tante.
Per capire quanto ci si giocava a Terni bastava alzare gli occhi verso gli spalti, pi� di diecimila spettatori, con una presenza massiccia dei sostenitori pugliesi, e tutte e due le squadre hanno onorato l´appuntamento con una gara di ottimo livello agonistico accompagnato da un buono spettacolo tecnico.
Il mio pensare che questa giornata delinea in modo chiaro il finale di stagione � dato anche dalla vittoria del Sorrento sul Benevento, 2-0, che determina oltre alla vittoria in un derby, lo stacco netto in chiave playoff. Ora sono ben sette i punti che dividono le due squadre campane. Da evidenziare la dodicesima gara vinta dalla Pro Vercelli (2-0 sulla Reggiana), con la squadra piemontese che nel prossimo turno incontrer� il Taranto, cercando di insidiargli il secondo posto, perch� ora sar� importante l´utilizzo delle energie fisico mentali per arrivare al meglio agli spareggi promozione. Queste tre squadre, con il Carpi che � stato fermato sullo 0-0 dall´Avellino, secondo il mio pensiero saranno le quattro che si posizioneranno nella zona premi.
Mentre per quanto riguarda la zona playout, la sconfitta del Monza, 0-3 con il Viareggio targato Zaza, con il mister appena arrivato, Cuoghi, riduce le possibilit� di aggancio alla zona salvezza. E pensare che con la sconfitta della Reggiana, l´occasione era ghiotta, ora diventa importante finire nella posizione maggiormente vantaggiosa, stando attenti alla retrocessione diretta.

fonte: tuttolegapro