Il Foggia batte 3-1 il Pontedera e conquista l�accesso al 2� turno di TIM Cup

0
28 views

Il Foggia batte per 3-1 il Pontedera nella gara valevole per il 1� turno di TIM Cup, conquistando la qualificazione per il 2� turno che vedr� i “Satanelli” ospiti dell�Hellas Verona in una rivincita del match del 15 agosto scorso, quando gli scaligeri si imposero per 3-1 tra le mura amiche del “Bentegodi”.
Dopo il vantaggio lampo di Chirico al 3� minuto, splendido il tiro a giro del numero 10 rossonero, � Santini a siglare l�1-1 sfruttando un errato passaggio all�indietro di Angelo. Nella ripresa Viola entra in campo e sigla la doppietta decisiva prima siglando il 2-1 dopo uno scambio rapido con Arcidiacono e poi il definitivo 3-1 con un gran tiro di sinistro dal limite dell�area di rigore.

Roberto De Zerbi schiera un 4-3-3 con Guarna in porta; difesa a 4 con Angelo e Tito terzini, Martinelli e Coletti al centro; a centrocampo Agazzi si posiziona davanti alla difesa tra le mezzali Agnelli e Gerbo; in attacco spazio al “trio fantasia” composto da Chirico, Riverola e Letizia.
Paolo Indiani risponde con un 4-4-1-1 che vede Citti tra i pali; linea difensiva con A. Gemignani e Videtta ai lati di Risaliti e Vettori; in mezzo al campo Della Latta e D. Gemignani agiscono da interni, Calcagni e Corsinelli giocano invece esterni; in avanti Santini si muove in supporto della prima punta Cais.

La partita � subito aperta: lancio lungo del Pontedera verso Cais, con Guarna che esce e vince il contrasto fuori dalla propria area di rigore.
Al 3� minuto il Foggia trova il vantaggio: bella azione dei padroni di casa con la sfera che giunge poi a Chiric� che con uno dei suoi classici tiri a giro con il mancino spedisce la palla nell�angolino alto lasciando di sasso Citti.
Il Foggia continua ad attaccare ma Citti � abile ad uscire ed anticipare Chiric� dopo un rapido scambio con Riverola.
Al minuto 9 calcio di punizione da posizione interessante per il Pontedera, con Guarna che respinge di pugni il colpo di testa di Della Latta sulla battuta di Santini. Lメazione sarebbe comunque stata vanificata dalla posizione di offside di un giocatore toscano.
All�11� Angelo lancia Chiric� in profondit�, il numero 10 rossonero si crea lo spazio per il cross basso dopo due finte servendo Riverola il cui tentativo di colpo tacco viene deviata da un difensore, con la sfera che viene poi calciata da Letizia che per�, scoordinato, non riesce ad inquadrare lo specchio della porta.
La partita prosegue fino al 23�, quando il direttore di gara ammonisce Videtta per un fallo sulla trequarti ai danni di Letizia. Sul punto di battuta si presenta Coletti che con un gran destro colpisce la traversa. L�azione prosegue e la sfera giunge a Letizia il cui tiro viene messo in corner da Citti. Sugli sviluppi del primo corner della partita � sempre Letizia a cercare il tiro spedendo per� la sfera in curva.
Al 26� primo corner della partita anche per il Pontedera che per� non crea grattacapi a Guarna.
Un minuto pi� tardi ammonito anche Corsinelli per un brutto intervento a centrocampo ai danni di Marinelli.
Al 28ᄚ lancio di Martinelli che prova a pescare Agnelli che inserisce al centro dellメarea di rigore, con il capitano che non riesce a trovare lメimpatto con la sfera.
Passano due minuti ed il Foggia conquista il suo secondo angolo. Dalla bandierina Chiric� pesca Coletti il cui colpo di testa termina a lato.
Al 32� bell�azione personale di Letizia che chiede ed ottiene l�uno-due con Riverola ma vede poi la sua corsa interrotta dall�intervento in uscita bassa di Citti, che � bravissimo a sradicare il pallone dai piedi del numero 11 senza commettere fallo.
Anche Chiric� viene iscritto nella lista dei cattivi del Sig. Panarese al 34�, per un fallo tattico.
Sugli sviluppi dell�azione seguente � il Pontedera a rendersi pericoloso anche se il tiro in acrobazia di Calcagni termina di molto a lato della porta difesa da Guarna.
Si arriva al 39ᄚ ed il Pontedera trova il pareggio: Angelo sbaglia il retropassaggio per Martinelli, sulla sfera irrompe Santini che punta Guarna, lo mette a sedere con una finta ed infila poi la sfera in rete.
Dopo 1 minuto di recupero il Sig. Panarese emette il duplice fischio che mette fine al 1ᄚ tempo.

Prima dellメinizio della ripresa Indiani decide di operare il suo primo cambio inserendo Zappa al posto di Videtta.
Al 48� Angelo vede premiata la sua sovrapposizione a lascia partire un cross basso al centro che viene messo in corner da un difensore ospite. Dalla bandierina va Chiric� che cerca senza successo direttamente la via del gol.
Al 52� Chiric� viene lanciato in profondit� da Agazzi e brucia A. Gemignani che lo stende, per l� arbitro � per� tutto regolare ed in seguito ammonisce anche il capitano Agnelli per proteste.
Passano 7 minuti ed Agnelli, ben servito da un passaggio filtrante di un compagno, pu� puntare verso il fondo e lascia partire un cross che viene intercettato da un difensore ospite. Il Pontedera riparte ed affonda sulla sinistra con Santini il cui passaggio al centro, sporcato da Coletti, diventa buono per Cais, che con un tiro a volo da buona posizione calcia per� alle stelle.
Al 63� � ancora Chiric� a cercare il gol con un tiro a giro che termina per� a lato.
Passano 2 minuti e Chiric� premia la sovrapposizione di Angelo il cui cross basso viene messo in corner da un difensore che anticipa di un soffio Tito. Si incarica della battuta del corner lo stesso Chiric�, con la difesa ospite che riesce poi ad allontanare.
Continua ad attaccare il Foggia che conquista il 5� corner del match sugli sviluppi del quale non nasce per� nulla da segnalare.
Quando il cronometro segna la met� della ripresa Gerbo stende Santini con un fallo tattico e viene ammonito. De Zerbi approfitta della breve pausa per operare il primo cambio ed inserire Viola al posto di Riverola.
Al 71ᄚ Martinelli lascia partire un tiro dalla distanza rasoterra centrale che viene controllato senza problemi da Citti.
2 minuti pi� tardi � Zappa a cercare la via del gol con un tiro dal vertice sinistro dell�area di rigore che risulta essere di poco impreciso.
Al 76ᄚ giallo anche per Tito per un fallo tattico.
Indiani opera il suo secondo cambio un minuto pi� tardi inserendo Cal� al posto di Cais.
Risponde al 79ᄚ De Zerbi, con Arcidiacono che va a rilevare Letizia.
Si arriva allメ82ᄚ ed il Foggia si riporta in vantaggio: Viola serve Arcidiacono che fa bene da sponda nuovamente per Viola che arriva al tu per tu con Citti e lo batte con la punta del piede sinistro.
Passano pochi secondi e Viola si prodiga in unメaltra bella azione personale decidendo poi di servire Arcidiacono che, dopo una finta di troppo in area di rigore, calcia alto sulla traversa.
Si arriva al minuto 87 ed entrambi i mister decidono di operare il loro ultimo cambio: nel Foggia � Quinto a prendere il posto di Agnelli, nel Pontedera entra Udok in luogo di Risaliti.
Passano altri 60 secondi e Viola mette in cassaforte la partita con un grandissimo tiro con il mancino da posizione defilata che non lascia scampo a Citti.
Nel corso dellメultimo dei 3 minuti di recupero il Pontedera batte un corner senza creare grattacapi alla difesa rossonera che spazza mentre lメarbitro emette il fischio finale.

Il Foggia passa il turno e ritrova la vittoria dopo la sconfitta ed il pareggio subiti nelle ultime 2 partite dei play-off contro il Pisa.
Il Pontedera inizia la stagione con una sconfitta non riuscendo quindi a superare il 1� turno di TIM Cup, cos� come avvenne anche nella passata stagione quando i granata persero 2-1 a Bassano.

Tabellino:

Foggia 3-1 Pontedera
3� Chiric� (Fog); 39� Santini (Pon); 82� e 87� Viola (Fog)

Formazioni:

Foggia (4-3-3): Guarna; Angelo � Martinelli � Coletti � Tito; Agnelli (87� Quinto) � Agazzi �Gerbo; Chiric� � Riverola (69� Viola) � Letizia (79� Arcidiacono)
A disposizione: Tarolli ヨ Lauriola ヨ Loiacono ヨ Sicurella ヨ Lodesani ヨ Dinielli
Allenatore: Sig. Roberto De Zerbi

Pontedera (4-4-1-1): Citti; A. Gemignani � Risaliti (87� Udok) � Vettori � Videtta (46� Zappa); Calcagni � Della Latta � D. Gemignani � Corsinelli; Santini; Cais (72� Cal�)
A disposizione: Giacomel ヨ Bonaventura ヨ Chella ヨ Massa ヨ Barca
Allenatore: Sig. Paolo Indiani

Ammoniti: 23� Videtta (Pon); 27� Corsinelli (Pon); 34� Chiric� (Fog); 52� Agnelli (Fog); 69� Gerbo (Fog); 76� Tito (Fog)

Espulsi:

Arbitro: Sig. Riccardo Panarese di Lecce
1ᄚ Assistente: Sig. Gianluigi Di Stefano di Brindisi
2ᄚ Assistente: Sig. Pierluigi Mazzei di Brindisi
4ᄚ Uomo: Sig. Fabio Natilla di Molfetta

foto: Antonello Forcelli