Il Foggia non riesce a superare il Martina

0
14 views

Il derby Foggia – Martina si apre con uno strisione esposto dalla curva sud che recitava:”Noi siamo il dodicesimo, gli altri undici dove stanno?”. In campo il Foggia prova subito a dare risposta a questa invettiva dei tifosi: tanta pressione, tanta corsa ma come al solito poche idee. Ad inizio partita è il giovane quinto a provare per due volte la conclusione dalla distanza ma la palla prima termina in curva, poi sibila di un soffio alla sinistra del palo difeso da Ambrosi. All´undicesimo tocca a Chiaretti girare altro un cross dalla sinistra di Zaccanti. Tre minuti di gioco e Salgado crea la prima vera palla gol del Foggia. Cross dalla sinistra di Mounard, Salgado svetta di testa e anticipa Mariniello. La palla si impenna per poi riscendere velocemente ma Ambrosi si supera con una deviazione in angolo. Ci vogliono venticinque minuti per rivedere il Foggia pericoloso in area avversaria con Giordano che dopo due dribbling si fa chiudere lo specchio della porta sul più bello. Il primo tempo si chiude senza altri particolari sussulti. Nella ripresa il Foggia subisce un´involuzione e bisogna aspettare il 16´ per vedere la seconda ghiotta palla gol del Foggia. Punizione di Mounard che coglie tra l´imprecazioni del pubblico la base del palo. Poi il nulla fino al 41´ quando Salgado prende palla sulla tre quarti e prova la bomba ma la palla sfila a lato. Poi solo il tempo per la rabbia dei tifosi che chiedono la testa di Cuoghi.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui