Il punto sui play-off: Pisa in scioltezza sul Pordenone, Foggia corsaro a Lecce

0
41 views

Nella giornata di ieri si sono disputate le semifinali di andata della Lega Pro. nel match delle 15:00 il Pisa trionfa per 3-0 tra le mura amiche dello stadio “Arena Garibaldi – Romeo Anconetani” grazie ad un super Varela, autore di una tripletta, mentre in quello delle 18:00 il Foggia fa cadere il “fattore campo” che finora aveva caratterizzato questo post-season, battendo il Lecce al “Via del Mare” grazie alle reti di Iemmello, doppietta per lui, e Sarno, con i salentini che riescono a tenere viva la speranza di passaggio del turno grazie alle realizzazione di Moscardelli e Lepore.

Come gi� detto il Pisa batte per 3-0 il Pordenone, mettendo una seria ipoteca sul passaggio alla finale.
La partita si sblocca al 12ᄚ, con Varela che, in spaccata, insacca alle spalle di Tomei l´assist dalla destra di Mannini, autore di una bella azione personale.
Passano poco pi� di 60 secondi ed i nerazzurri siglano anche il 2-0, ancora una volta con l´uruguayano che batte il portiere dei “ramarri” con un preciso diagonale dalla sinistra, servito da Cani.
Il fantasista ex Palermo chiude poi la partita segnando la rete del 3-0 al 56ᄚ, finalizzando una rapida azione di contropiede con un tap-in col mancino su assist dalla corsia sinistra di Mannini.

Il Lecce perde 2-3 al “Via del Mare” nel “derby d´Apulia” contro il Foggia.
Iemmello apre le marcature dopo meno di 180 secondi, raccogliendo il passaggio di Gerbo dopo essersi infilato alle spalle della difesa eludendo la trappola del fuorigioco e battendo Perucchini in uscita.
Passano altri 3 minuti ed � ancora Iemmello a far impazzire di gioia i circa 700 foggiani giunti a Lecce, battendo nuovamente il portiere locale, dopo essere stato ben servito da Chirico, con il piattone destro.
Il Lecce non ci sta e reagisce al 37ᄚ con il gol di Moscardelli, appostato a centro area e servito da Abruzzese, in seguito alla sponda di Caturano, sugli sviluppi di un calcio di punizione dalla trequarti sinistra offensiva battuto da Lepore.
Passano solo 4 minuti per�, ed il Foggia ritrova il doppio vantaggio: azione personale di Sarno che si accentra dalla destra e serve Iemmello, il bomber chiude l´uno-due con il folletto napoletano che batte Perucchini con un sinistro di prima intenzione.
La rete del definitivo 2-3 la sigla al 71ᄚ Lepore su calcio di rigore, concesso per fallo di Narciso su Doumbia, spiazzando il portiere rossonero.

Tabellini:

Pisa 3-0 Pordenone (domenica 23/05/16 h. 15:00)
12ᄚ, 13ᄚ e 56ᄚ Varela (Pis)

Lecce 2-3 Foggia (domenica 23/05/16 h. 18:00)
3ᄚ e 6ᄚ Iemmello (Fog); 37ᄚ Moscardelli (Lec); 41ᄚ Sarno (Fog); 71ᄚ rig. Lepore (Lec)

foto: Antonello Forcelli