Il punto sulla Promozione

0
30 views

Nella venticinquesima giornata del girone A del campionato di Promozione grande impresa del San Giovanni Rotondo, che ha espugnato il terreno della capolista Bisceglie 1913 Don Uva mettendo fine all´imbattibilità stagionale della formazione barese. La gara è stata equilibrata con occasioni su entrambi i fronti. La rete vincente dei garganici è stata messa a segno da Gualano all´84´, con un preciso tiro dal limite dell´area di rigore che batteva Mancino. La reazione dei padroni di casa era veemente, ma al 86´ era la traversa a salvare Di Gennaro su un colpo di testa di Tritta. Pareggio esterno con il punteggio di 1 – 1 per il Lucera sul terreno del Castellana. I padroni di casa passavano in vantaggio al 31´ grazie ad un tiro su calcio di punizione di Romano che, deviato da Zito, diventava imprendibile per Riceputo. Al 48´ gli svevi pervenivano al pareggio. Ricci entrava in area di rigore dove veniva affrontato da due difensori che lo stendevano. Per il direttore di gara era calcio di rigore, che lo stesso Ricci trasformava. Al 58´ i padroni di casa rimanevano in inferiorità numerica per l´espulsione di Fortunato per doppia ammonizione. Al 70´ l´arbitro concedeva ai padroni di casa un calcio di rigore per un fallo subito da Romano. Era lo stesso attaccante che si incaricava del tentativo di trasformazione, ma Riceputo intuiva la traiettoria del tiro e spediva la sfera oltre la traversa. Brutta sconfitta interna per l´Audace Cerignola, battuta con il punteggio di 3 – 0 dal forte Palagianello. Dopo un primo tempo equilibrato, gli ospiti sbloccavano il risultato al 52´ con Petralla che, imbeccato da Rito su calcio di punizione, si liberava di forza del proprio marcatore e beffava con un colpo di testa Marinacci. Gli ospiti controllavano la reazione degli ofantini, raddoppiando al 71´ con Angelini che, dopo aver scambiato con Ladisa, superava Marinacci in uscita con un morbido pallonetto e chiudendo la gara all´80´ con Rito che, dopo aver controllato di petto un pallone al limite dell´area di rigore, lasciava partire un tiro al volo che risultava imparabile per Marinacci. Pareggio a reti inviolate tra il San Severo ed il Capurso in una gara fortemente condizionata dal vento, con la migliore occasione dei padroni di casa nei minuti finali, quando in una mischia in area di rigore una girata di Scanzano veniva respinta in maniera fortunosa.