Il punto sulla Promozione

0
13 views

Nella trentesima ed ultima giornata del girone A del campionato di Promozione, il San Severo ha conquistato la salvezza battendo sul campo neutro di Canosa il Bisceglie 1913 Don Uva con il punteggio di 2 – 1. La formazione barese passava in vantaggio al 40´, con un preciso tiro rasoterra di Borrelli dal limite dell´area di rigore. Nella ripresa la formazione foggiana riusciva a ribaltare il risultato grazie alle reti realizzate da De Masi, che al 50´ servito da Bergantino batteva con un tiro al volo l´estremo difensore barese, e di D´Anzeo, che al 79´ sfruttava un passaggio filtrante di Napolitano per mettere a segno con un pallonetto la rete che valeva la permanenza. Il San Giovanni Rotondo è stato sconfitto in casa dal Barletta con il punteggio di 1 – 0. La rete vincente della formazione barese è stata messa a segno da Lasalandra, che al 73´ sfruttava un lungo rilancio della propria difesa per battere Di Gennaro in uscita. La formazione garganica chiudeva la partita in nove uomini per l´infortunio occorso a D´Angelo dopo che le tre sostituzioni possibili erano già state effettuate e per l´espulsione di Melchionda per proteste nei confronti del direttore di gara. Pareggio con il punteggio di 1 – 1 tra l´Audace Cerignola e la N.P.S. Altamura. Ospiti in vantaggio al 1´ con Saponaro che controllava un cross dalla destra di Fiorino e batteva Manfredi con un tiro che terminava all´incrocio dei pali. Il pareggio degli ofantini arrivava al 55´ con Stea che, servito da Riccardi, metteva a segno la sua undicesima rete stagionale. Infine vittoria di goleada per il Lucera, che ha battuto con il punteggio di 7 – 1 il malcapitato Corato. Mattatore della giornata è stato Mario Ricci, autore di quattro reti. La prima all´8´ con un improvviso tiro dal vertice dell´area di rigore, la seconda al 66´ con un facile tocco dopo un assist di Lalli, la terza al 77´ con un diagonale dopo un servizio di Cavallone e la quarta all´85´ con un tiro che terminava all´incrocio dei pali. Le altre reti dei padroni di casa sono state messe a segno da Palmieri, che al 20´ sfruttava un calcio di punizione di seconda dopo un tocco di Carrara, da Gargiulo al 29´ dopo un assist di Ricci e da Lalli all´81´ con un gran tiro dalla distanza. La rete della bandiera degli ospiti arrivava al 52´ con Loiodice, che sfruttava uno scivolone di Antonetti per presentarsi solo in area di rigore e battere Riceputo. Da segnalare infine la traversa colpita al 13´ da Gargiulo con un colpo di testa e l´espulsione al 78´ di Riondino per proteste nei confronti del direttore di gara.