Imbriani e Martinez: nottate a vedere dvd di partite

0
22 views

I due dopo cena oppure di mattina trascorrono lunghissime ore a visionare riprese delle gare dei giallorossi e degli avversari, studiando e confrontandosi sulle varie situazioni tecniche e tattiche…

Non solo bravura, grande intesa e stima reciproca, capacit� motivazionali, fortuna che � una componente essenziale in tutto, applicazione dei calciatori ed altro… Dietro al “segreto” vincente della coppia formata da Carmelo Imbriani e Jorge Martinez che costituisce la vera novit� tecnica della Lega Pro di questi mesi, una sorta di rivelazione, ci sono anche altri fattori. Ad esempio si � scoperto che i due tecnici, da quando hannop preso in mano la gestione dela prima squadra in quell´ormai “storico” marted� 29 novembre 2011, trascorrono intere serate ed in alcuni casi anche nottate, nel vero senso della parola a visionare anche cento volte dvd delle gare del Benevento con particolari momenti e movimenti, oltre che degli avversari della domenica prima. Esercitazioni ed alenamenti, infatti, spesso sono mirati anche a contrastare le caratteristiche dell´avversario oppure a cercare di trovare le armi per poter prevalere.
A casa di Jorge o di Carmelo, alternativamente, ci si vede dopo cena ed in alcuni casi anche prima, dopodich� si preme il pulsante “play” e si trascorrono lunghissime ore, a studiare, studiare e poi studiare, fino a quando gli occhi non si chiudono, mettendo a punto ogni dettaglio, trascrivendolo e discutendo. S�, perch� loro due sono cos�. Non c´� uno che appare in pi� o che prevale rispetto all´altro, � come se fossero tutt´uno. Con Carmelo che fa il contraddittorio a Jorge o viceversa, dopodich� viene fuori il meglio, come nelle decisioni legate ai singoli calciatori, agli atteggiamenti ed altro. Tutto mirato, nulla lasciato al caso, secondo un metodo che poco o niente lascia all´improvvisazione. Dietro la semplicit�, la genuinit� e la spontaneit� della “coppia” scoperta e coccolata da Oreste Vigorito, ci sono, dunque, studi e preparazione di chi prima dagli spalti da semplice tifoso ed osservatore e successivamente da allenatore, ormai “pilota” ogni situazione.
Ecco, il progetto ritorno al futuro � anche questo. Non ci vogliono santoni o grandi nomi per sfondare o fare bene, ma persone competenti, voleneterose e con tanta voglia di arrivare. Natauralmente anche durante questo lungo periodo di interruzione non si � perso tempo e gli “studi” sono continuati. Tra l´altro i due si sono imposti, anche per doti caratteriali, sempre la massima umilt� e disponibilit� innanzitutto verso i calciatori, poi i collaboratori, la stampa ed i tifosi. Una nuova moda, quella giusta che ha come ricetta essenziale la semplicit� e l´orgoglio del giallorosso, ecco perch� al di l� dei risultati tutti li stimano, li vogliono bene ed anche osservatori neutrali li stanno mettendo nel “mirino” per studiarli. La coppia che non si coppia mai…

Fonte: beneventofree