In casa Foggia ritorna un cauto ottimismo

0
26 views

I vertici dell´U.S.Foggia continuano a lavorare ininterrottamente per “riguadagnare” il calcio professionistico naufragato con il fallito Foggia Calcio. Continua l´altalena umorale da parte della dirigenza rossonera che in fasi e giornate diverse alterna buon umore e scoramento. Dopo la giornata “nera” di ieri è tornato un cauto ottimismo. E´ fin troppo evidente che la tensione continua e lo stress derivante dai mille impegni da portare avanti, porti lo staff rossonero a rilasciare dichiarazioni che a volte, a distanza di poche ore possano essere smentite o contraddette dagli stessi dirigenti. Come è del tutto naturale avere pieno rispetto di alcuni momenti di rabbia o di eccessivo ermetismo in cui incorrono Coccimiglio & C. Il momento è delicatissimo. Per i dirigenti dell´U.S.Foggia è importante mantenere freddezza e lucidità. “La piazza foggiana – ha dichiarato oggi il patron rossonero – sono convinto che comprenderà questo nostro atteggiamento. A volte sembriamo scostanti e poco educati, ma in questo momento è giusto comportarsi così. Ci sono delle cose che non si possono dire. Quello che è importante è il raggiungimento dell´obiettivo finale. Mi sono buttato nel progetto Foggia con entusiasmo e continuerò a lavorarci per garantire il massimo risultato. Ormai non conosciamo più soste. Lavoriamo anche nel fine settimana per poter ottemperare a tutte le richieste avanzate dalla Federazione”. Dopo l´affiliazione (pratica inoltrata a Bari) ottenuta dalla F.I.G.C.(che garantisce la partecipazione all´attività federale senza specificarne la categoria), adesso la partita più importante si gioca a Roma. L´U.S.Foggia dovrà convincere gli organi federali di avere i requisiti che giustifichino la continuità sportiva della fallita Foggia Calcio Srl, e poter così ambire a disputare campionati professionistici. I tifosi, anche loro vittime dell´altalena di notizie, aspettano speranzosi il pronunciamento ufficiale da parte del “palazzo del calcio”.