JUVE STABIA: Dav�, “Ci crediamo ancora, a Roma daremo battaglia”

0
33 views

Sulle spalle, oltre al numero 8, il difficile compito di sostituire lo squalificato Adriano Mezavilla. Dopo un primo tempo in sordina contro l�Atletico Roma, Guido Dav�, classe 1990, � uscito fuori alla distanza, conquistando porzioni di campo, come in una partita a scacchi. Il centrocampista cresciuto nelle giovanili del Palermo di finali ne ha gi� vinta una. Era il 2009, campionato Primavera, e i rosanero diventarono campioni d�Italia nella finale contro il Siena.
Guido Dav�, il predestinato? �Noi ci proveremo, come sempre. Perch� come dice il mister, noi venderemo cara la pelle, in campo daremo battaglia�. Proprio come in campo, durante la conferenza stampa il centrocampista, nato il 16 settembre del 1990 a Palermo, si mostra deciso quando si tratta di parlare degli obiettivi futuri, il primo dei quali � legato alla data di domenica prossima. Prima di guardare avanti, per�, lo sguardo � rivolto a ci� che � appena successo sul campo del Menti, sul pareggio a reti bianche che lascia un po� di amaro in bocca agli stabiesi. �La partita � stata preparata come sempre, con la stessa determinazione sia a livello tattico che mentale. Personalmente mi aspettavo di fare una buona gara. L�emozione per un under davanti ad un pubblico cos� numeroso e caloroso, ovviamente c��. Ma passa con il trascorrere dei minuti. Credo di aver disputato un primo tempo sufficiente, poi nel secondo tempo sono riuscito a recuperare pi� palloni e impostare il gioco. Nel complesso mi reputo soddisfatto della mia prestazione contro l�Atletico Roma�. Mister Braglia gli aveva chiesto un lavoro costante anche in copertura, con un�attenzione particolare alla fascia presidiata da Dianda. �E� un ruolo che ho gi� ricoperto nel Palermo, anche in fase di copertura. Per me non c�� stato alcun problema giocare in quella posizione�. Una candidatura a ritornare in campo per il ritorno della finalissima per la Serie B? �Decide il mister – aggiunge Dav� -, lui ci segue durante la settimana e poi ci comunica la formazione. Questa settimana � capitato a me, tra sette giorni se sar� confermato mi far� trovare sicuramente pronto�.
Ha gi� prenotato una maglia da titolare, per�, Adriano Mezavilla, il centrocampista brasiliano che ha dovuto osservare un turno di stop a causa di una squalifica. In vista del return match del Flaminio non ci saranno problemi di formazione legati a provvedimenti del giudice sportivo. Solo qualche problema fisico di alcuni giocatori tengono in apprensione Pietro Braglia, che in conferenza stampa ha commentato lo stato di salute di Mbagoku e Ciotola: �Ho deciso di farli partire dalla panchina perch� non hanno un�autonomia superiore alla mezz�ora di gioco. Mbagoku se si allena bene in settimana gioca di sicuro, ma purtroppo ha avuto problemi di asma. Qualche problema fisico lo ha accusato anche Ciotola, cos� ho deciso di impiegarlo in campo solo nel secondo tempo�.

Fonte: resport