JUVE STABIA: Di Somma ed Isetto, “Regaleremo la B a Castellammare”

0
23 views

La Juve Stabia � in finale Play-Off. Le vespe di mister Piero Braglia, squalificato, riescono nell´impresa di imporre il pareggio casalingo al Benevento ed ammutoliscono gli oltre 6mila tifosi giallorossi accorsi al Ciro Vigorito. Negli spogliatoi immensa � la soddisfazione di chi questa rosa l´ha costruita tassello dopo tassello, Salvatore Di Somma: “Sicuramente questa finale non finir� come quella di 12 anni fa, sono certo che questi ragazzi porteranno a termine questa impresa nel migliore dei modi – spiega il direttore generale giallobl� – Abbiamo raggiunto questo straordinario obiettivo superando una grande squadra che forse avrebbe meritato qualcosina in pi�. I sanniti hanno incontrato una grande squadra dallo strepitoso valore umano e tecnico, mi dispiace per loro e per il presidente Oreste Vigorito, un grande uomo che stimo tantissimo. Sono dell´opinione che questa era la vera finale Play-Off, � un vero peccato che una delle due formazioni sia dovuta uscire prima”. Ora per� ci sar� da affrontare l´Atletico Roma al Romeo Menti il 12 giugno ed al Flaminio il 19: “Il prossimo sar� un appuntamento con la storia, sono convinto che vinceremo la finale regalando la gioia della promozione alla citt�. Immagino la sofferenza di Franco Manniello, che ha assistito alla partita da casa, merita davvero questo traguardo. Ora invito le persone a starci ancor pi� vicini, ci siamo avvicinati ad un grande obiettivo e domenica prossima avremo bisogno anche di loro. Dedico questa qualificazione alla citt� tutta, che vive grandi mortificazioni e problemi. Questo organico � encomiabile e ha grandi valori, quest´oggi di certo Tarantino � stato tra i migliori, sia per l´aver realizzato il rigore decisivo sia per quanto ha speso per il collettivo”.

Una soddisfazione condivisa anche da Mauro Isetto: “Oggi si sono ammirate le caratteristiche che Braglia sa infondere ai propri uomini – sottolinea l´allenatore in seconda del tecnico toscano – In avvio di stagione abbiamo un po´ faticato, ma con il tempo siamo diventati una squadra vera ed oggi abbiamo realizzato un´impresa che ci d� grande soddisfazione. Ora ci attende la finale con l´Atletico Roma, una formazione attualmente in palla, ma sono certo che se recupereremo le energie potremmo regalare nuove gioie ai nostri tifosi. Stiamo vivendo un sogno, nessuno immaginava di arrivare cos� in alto la scorsa estate”. L´attenzione si focalizza poi sull´andamento del match: “Abbiamo sub�to all´inizio, anche se sapevamo che ci avrebbero attaccati perch� potevano ambire solo alla vittoria per passare il turno. Nonostante il loro forcing, anche noi abbiamo avuto qualche buona occasione, peccato che non siamo riusciti a capitalizzarla. Nella ripresa abbiamo invece trovato il pareggio e lo abbiamo difeso con l´anima ed il cuore portando in porto questo grande risultato. Vedrete che riusciremo regalare nuove soddisfazioni ai tifosi”. Un match condotto diligentemente anche senza la presenza di Braglia: “Le direttive ce le eravamo gi� comunicate prima del match, lavoriamo assieme da tanti anni ed ormai condividiamo lo stesso modo di leggere le gare. Abbiamo deciso assieme di tenere a riposo precauzionale Pezzella e Mbakogu per riuscire ad averli in forma in caso di finale ed il campo ci ha sorriso”.

Ed ora sognare � lecito.

Fonte: stabiachannel